Cronaca Italia

Alex Zanardi, il gip archivia l’inchiesta sul camionista dopo l’incidente: la decisione

Alex Zanardi, il gip archivia l'inchiesta sul camionista dopo l'incidente che aveva lasciato gravemente ferito il campione
alex zanardi

Il gip del tribunale di Siena ha deciso di archiviare l’inchiesta nei confronti di Marco Ciacci, il camionista che si trovava alla guida del mezzo il 19 giugno 2020, lungo la strada provinciale 146 nel comune di Pienza, lo stesso coinvolto nell’incidente con il campione paralimpico ed ex pilota di Formula 1 Alex Zanardi. La decisione quindi è stata presa dopo il terribile incidente che ha costretto Zanardi in ospedale dopo lo scontro nella staffetta di solidarietà ‘Obiettivo Tricolore’ promossa da atleti disabili.

La decisione del gip dopo l’incidente di Alex Zanardi

Il giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Siena ha accolto la richiesta di archiviazione del 26 aprile in il procuratore capo di Siena e il sostituto procuratore avevano chiesto al gip di non procedere nei confronti del conducente del tir.

Ciacci era indagato per il reato di lesioni colpose gravissime dopo quanto successo quel 19 giugno.

La richiesta di archiviazione

Al termine delle indagini, il procuratore capo di Siena aveva inoltrato la richiesta di archiviazione “non ravvisando alcun nesso causale tra la condotta tenuta da Ciacci alla guida dell’autoarticolato e la determinazione del sinistro stradale in seguito al quale Zanardi riportava gravi lesioni“, riporta AdnKronos.

E ancora: “l’autista dell’autocarro viaggiava ad una velocità moderata e comunque ampiamente al di sotto del limite di velocità previsto su quel tratto di strada”. L’autista poi “reagiva prontamente alla vista del ciclista mettendo in atto una manovra di emergenza (sterzando verso il margine destro della carreggiata) per allontanarsi dalla linea di mezzeria e cercare di evitare l’impatto con l’handbike condotta da Zanardi; impatto che sfortunatamente si verificava interamente all’interno della corsia di pertinenza dell’autoarticolato“.

Come sta Alex Zanardi

Le ultime notizie sulla salute di Alex Zanardi risalgono a gennaio di quest’anno quando il Corriere della Sera tramite la neuropsichiatra Federica Alemanno diffondono alcune importanti novità sul campione. Alex Zanardi era tornato a parlare. “È stata una grande emozione” aveva raccontato lei, “Quando ha cominciato a parlare nessuno ci credeva”. Il campione era quindi riuscito a comunicare con la sua famiglia.

Potrebbe interessarti