TV e Spettacolo

Giampiero Galeazzi contro Paola Ferrari dopo l’addio alla Rai, e lei risponde sui social

Giampiero Galeazzi e la dichiarazione contro Paola Ferrari dopo l'addio alla Rai, e lei risponde sui social per le rime. Lo scontro
Paola Ferrari

Ormai la notizia di Paola Ferrari che saluta la Rai è ben nota a tutti. Lei è stata il volto storico dello sport di mamma Rai per cui ha condotto programmi di punta, come  La Domenica Sportiva e 90º minuto. A commentare il suo addio ci ha pensato un altro volto storico, quello di Giampiero Galeazzi a cui la giornalista ha risposto via social.

Giampiero Galeazzi: il duro parere su Paola Ferrari

Non ne sentirò molto la mancanza“, a dirlo è Giampiero Galeazzi, ex collega della giornalista sportiva Rai, in un’intervista al Corriere dello Sport.

Ci ho lavorato parecchio insieme. Ultimamente era molto migliorata. È sempre stata troppo invadente. Monopolizza lo spazio, ha prevaricato il suo ruolo. Prima non si preparava, ora ha imparato a farlo“, parole dure nonostante qualche parentesi “più morbida” dopo tanti anni in tv insieme. A leggere le sue parole è stata anche la diretta interessata che ha deciso di rispondere, con delicatezza, via social.

Paola Ferrari risponde a Giampiero Galeazzi

Una risposta delicata, quella della Ferrari a Giampiero Galeazzi che arriva tramite Instagram dopo il suo addio: “Giampiero, io sento la tua mancanza“, esordisce lei mettendo una foto insieme a corredo delle sue parole.

Poi però tiene il punto e chiarisce la sua posizione: “Sei stato un Maestro per me. Hai ragione: sono stata invadente. Ho voluto invadere il vostro mondo di uomini che consideravano il calcio loro territorio. E sono fiera di averlo fatto“. Poi inserisce una serie di hashtag che spiegano ancora con più chiarezza, se mai ce ne fosse bisogno, la sua battaglia e la sua risposta: “calcio, goals, donna, parità“.

paola ferrari su giampiero galeazzi

L’addio alla Rai di Paola Ferrari

Lo rivelava a Italia Oggi, Paola Ferrari: “Mi dicono che sono vecchia, accompagno la nazionale in Qatar e poi saluto tutti per dedicarmi a tempo pieno al cinema insieme con il gruppo Lucisano“, aveva rivelato spiegando anche il suo futuro.

Non mi permetto di parlare dell’azienda, anche se ovviamente la perdita dei diritti della Champions League e della Coppa Italia è una ferita ancora aperta“, aveva aggiunto.

Potrebbe interessarti