TV e Spettacolo

Influencer: quanto guadagnano per i post e i video pubblicati sui social, da Instagram a TikTok

Con un video o un post, un influencer affermato può guadagnare cifre importanti. Ecco quello che è emerso da una indagine sulla galassia social
quanto guadagna un influencer

Non fa certo più sgomento il fatto che il termine influencer indichi una vera e propria professione. I social sono diventati una realtà sempre più importante nella vita delle persone, tanto che anche un post online può “influenzare” il modo di vestire o di pensare creando tendenze. Gli influencer sono, appunto, tutti coloro che creano contenuti sui social capaci di “dettare il passo” in vari settori, dalla moda al make-up, passando per i viaggi e la cucina, traendone, in alcuni casi, un beneficio economico che alle volte conterebbe su cifre da capogiro. Ma quanto guadagnano gli influencer? La società DeRev, che si occupa di strategia e comunicazione digitale, ha reso noto il “tariffario” suddiviso per categoria e piattaforma.

Quanto guadagnano gli influencer in base alle categorie e alle piattaforme social

Il guadagno di un influencer sui social, secondo una indagine del team di DeRev sul mercato italiano, riportata dal quotidiano Il Giorno, varierebbe a seconda della piattaforma e delle varie tipologie di influencer, suddivise in categorie.

Nella galassia dei social, si parte dai nano influencer (con bacino di utenti che va da 5mila a 10mila follower) e i micro-influencer (da 10mila a 50mila follower), si passa alla categoria mid-tier (da 50mila a 100mila per Youtube, da 50mila a 300mila per TikTok e Instagram e da 100mila a 300mila per Facebook) e si arriva al macro e al mega influencer, questi ultimi appartenenti alla sfera dei volti più seguiti e conosciuti online (i macro influencer hanno da 100mila a 500mila per Youtube, da 300mila a 1 milione di seguaci per gli altri social network; i mega influencer contano da 500mila a 1 milione di iscritti su YoutTube, da 1 a 5 milioni per gli altri social).

Le star del web, le celebrities, hanno oltre 5 milioni per Instagram e TikTok, oltre 1 milione per Youtube e oltre 3 milioni di utenti per Facebook. 

Facebook e Instagram sarebbero tra le piattaforme con il minor compenso, secondo quanto emerso dall’indagine DeRev. Nonostante questo, si partirebbe dai 50-250 euro a post per i “nano-influencer”, per arrivare a un massimo di 2.500 per la categoria macro. Per i micro influencer si arriverebbe a un massimo di 750 euro a post e per i mid-tier la cifra si aggirerebbe intorno ai 1.000 euro.

Per quanto riguarda Instagram, le cifre sarebbero più o meno le stesse di Facebook ma per la categoria macro si possono arrivare a contare anche 5mila euro a post e 2.500 per la categoria mediana. Rispetto a Youtube e TikTok si tratterebbe di guadagni “inferiori”. Infatti, un influencer mega guadagnerebbe anche 25mmila euro a video su YouTube.

tariffe influencer
tariffe influencer

La differenza tra influencer e celebrities  

Capita spesso che gli influencer più seguiti vengano scambiati per celebrità, ma in realtà le cifre dei cosiddetti “vip” come Chiara Ferragni, per fare un esempio, sarebbero ben più alte. Una celebrity, nel panorama degli influencer, apparterebbe a una categoria a sé stante.

Questo perché i post o i video vengono seguiti da molte più persone e, grazie alla loro notorietà, concretizzano un coinvolgimento maggiore in termini di utenti e consumatori. Su Instagram, una celebrity potrebbe arrivare a guadagnare 60mila euro a post e su YouTube 50mila euro a video.

Il ceo di DeRev, Roberto Esposito, riporta Agi, ha spiegato un dettaglio sulle differenze nel mondo social: “In Italia confondiamo ancora la figura del content creator con il vip, quando invece i social sono abitati da migliaia di influencer che non sono famosi se non presso il proprio pubblico, spesso di nicchia e molto fidelizzato“.

Potrebbe interessarti