Cronaca Nera

Ex militare ucciso a coltellate in casa nell’Oristanese, colpo di scena dopo l’allarme ai carabinieri

Paolo Fonsatti, ex sottufficiale dell'Esercito, è stato trovato morto nella sua casa ad Arborea, nell'Oristanese. Svolta nel giallo
ex militare ucciso a Oristano

Colpo di scena nel caso di Paolo Fonsatti, ex militare 73enne trovato morto ieri pomeriggio nella sua abitazione nella borgata S’Ungrori, ad Arborea (Oristano). Poche ore dopo l’allarme ai carabinieri, lanciato dal nipote 55enne che avrebbe denunciato una tentata rapina finita nel sangue, arriva una potenziale svolta che potrebbe determinare la soluzione del giallo.

Ex militare ucciso in casa a Oristano

Paolo Fonsatti, ex sottufficiale dell’Esercito, è stato ucciso all’interno della sua casa di Arborea, nell’Oristanese, morto sotto una scarica di coltellate (una delle quali si sarebbe rivelata fatale).

Un giallo, piombato sul tavolo dei carabinieri e della Procura del capoluogo nel pomeriggio di ieri, per cui il nipote aveva lanciato l’allarme. Quest’ultimo, 55 anni, poco dopo l’intervento di militari e soccorritori è stato trasportato in ospedale con una ferita da taglio a una mano, riporta Ansa, e avrebbe raccontato di aver subito un’aggressione a scopo di rapina in cui ad avere la peggio sarebbe stato lo zio 73enne.

La versione del nipote dell’ex militare, riferisce ancora l’agenzia, è finita immediatamente al vaglio degli inquirenti.

Stando a quanto emerso sulla sua versione dei fatti, 2 persone a volto coperto sarebbero entrate nell’abitazione per rapinarli, accoltellando l’ex sottufficiale e ferendo lui a una mano. Sul posto, il procuratore di Oristano, Ezio Domenico Basso, il medico legale e gli specialisti del Ris.

Ex militare ucciso a coltellate in casa a Oristano, il colpo di scena poche ore dopo l’allarme

Poche ore dopo l’allarme e la scoperta del delitto, nel tessuto del caso si sarebbe innestato un colpo di scena: in stato di fermo, piantonato presso l’ospedale a Cagliari dove sarebbe stato trasferito in giornata, riporta ancora l’Ansa, proprio il nipote 55enne della vittima.

A suo carico, l’accusa di omicidio volontario.

Il provvedimento, secondo quanto emerso, è stato emesso dalla Procura della Repubblica di Oristano e sarebbe stato notificato nel pomeriggio di oggi. All’interno dell’abitazione dell’ex militare ucciso, questa mattina sono intervenuti gli accertamenti dei carabinieri del Ris di Cagliari, alla ricerca di elementi utili a ricostruire il puzzle dell’omicidio. Attesa per l’esito dell’autopsia.

Potrebbe interessarti