Cronaca Italia

Rientro a scuola 2021/2022, il calendario Regione per Regione. Come sarà il nuovo anno scolastico

Anche quest'anno, il rientro tra i banchi non sarà uguale per tutte le Regioni: ecco chi comincerà per primo e chi invece potrà aspettare fino al 20 settembre
calendario rientro scuola 2021/2022

Si torna a parlare di scuola e di rientro in classe, mentre il mese di agosto si avvia alla conclusione. Secondo il calendario scolastico, gli studenti di alcune Regioni potranno godersi qualche giorno in più di vacanza prima del suono della campanella. Ecco dunque il calendario completo dei rientri per tutta l’Italia.

Rientro a scuola 2021/2022, il calendario completo

Settembre è il mese del ritorno a scuola e, anche quest’anno, le date non saranno uguali per tutti gli studenti.

Regione per Regione, ecco dove la campanella suonerà per prima:

  • 6 settembre: Alto Adige e Provincia autonoma di Bolzano, dove agli studenti saranno concesse pause dai banchi più lunghe durante la stagione invernale;
  • 13 settembre: il primo grande gruppo di Regioni a rientrare in questa data è composto da Abruzzo, Basilicata, Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Provincia autonoma di Trento, Umbria , Valle d’Aosta e Veneto;
  • 14 settembre: Sardegna;
  • 15 settembre: Campania, Liguria, Marche, Molise e Toscana;
  • 16 settembre: Friuli Venezia Giulia e Sicilia;
  • 20 settembre: concludono il calendario dei rientri le Regioni Calabria e Puglia.

Rientro a scuola, l’obiettivo sono le lezioni in presenza

Secondo gli attuali piani del Governo, l’obiettivo è svolgere le lezioni in presenza al 100% durante questo anno scolastico. Per quanto riguarda la possibilità della didattica a distanza, la decisione di ricorrervi spetterà ai Presidenti delle Regioni e delle Province autonome in alcuni casi specifici, quali per esempio l’istituzione delle zone arancioni e rosse. In particolare, il ricorso alla Dad dovrebbe avvenire solo per eventuali periodi di tempo molto limitati e potrebbero riguardare solo gli istituti scolastici che dovessero risultare più colpiti dalla diffusione del virus.

Le norme anticovid da rispettare tra i banchi, al momento, sarebbero le seguenti:

  • Mascherina obbligatoria in aula per tutti gli studenti dai 6 anni in su. Potrebbero esserci deroghe se l’allievo ha completato il ciclo vaccinale;
  • Distanziamento di 1 metro;
  • Green Pass obbligatorio per docenti e personale scolastico.

Potrebbe interessarti