TV e Spettacolo

Gerry Scotti, dal 30 agosto inizia la nuova edizione di Caduta libera: il conduttore rivela un retroscena

Il ritorno di Gerry Scotti dopo la pausa estiva: dal 30 agosto ricomincia Caduta libera e il conduttore rivela i segreti del suo camerino
gerry scotti

Gerry Scotti torna il 30 agosto ad animare tutti i giorni il preserale di Canale 5 con la decima edizione di Caduta libera. Lo storico programma Mediaset “delle botole” ritorna finalmente con puntate inedite e il pubblico in studio dopo la pausa causata dalla pandemia Covid-19. In un’intervista a Tv, sorrisi e canzoni, il conduttore rivela le novità della nuova edizione e che cosa non può mancare nel suo camerino.

Gerry Scotti, il ritorno a Caduta libera dal 30 agosto: le novità

Decima edizione per Caduta libera, un traguardo importante per un programma nato nel 2015 che ha da subito accolto l’entusiasmo e il favore del pubblico.

Per Gerry Scotti e la sua squadra sta dunque per iniziare una stagione importante, soprattutto perché arriva dopo la sospensione del programma a seguito della pandemia. “Ecco, ripetiamolo bene – ha sottolineato Scotti durante l’intervista – sono puntate i-ne-di-te. Poi ha spiegato: “Gli spettatori per un lungo periodo hanno dovuto assistere alle repliche perché la pandemia ha bloccato tutto. Ripartire è un grande segnale ed è giusto festeggiare con qualche piccola sorpresa”.

Di che cosa si tratta? “Abbiamo rinnovato la scenografia con un nuovo impianto di luci, c’è una nuova sigla e cambia anche la musica degli stacchetti”, ha rivelato il conduttore. “Piccoli lussi che abbiamo voluto concederci dopo un momento di grande incertezza”, ha sostenuto. Inoltre, pare che a Caduta libera dovrebbero arrivare anche dei nuovi giochi. “Avremo il “Giornalone”: una serie di domande sui fatti del passato in cui si dovranno indovinare i titoli di cronaca dell’epoca”, ha spiegato Scotti.

Gerry Scotti rivela che cosa non può mancare nel camerino del conduttore

Gerry Scotti ha concluso l’intervista rivelando qualcosa di sé ai suoi fan.

Innanzitutto, l’entusiasmo di riprendere la conduzione di Caduta libera. “Ricominciare il 30 agosto, con addosso ancora il sapore dell’estate, ma con la gioia di rivedere gli amici, è più forte della voglia di restare in vacanza”, ha detto. Infine, ha raccontato che cosa non può mancare nel suo camerino: “Il disordine”. Poi ha rivelato: “Rivedrò tutti i miei “feticci”: i regali delle signore, le foto, i quadri, l’acqua santa di Lourdes. Il mio caos è importante che lo ritrovi intatto, così come l’ho lasciato”.

Potrebbe interessarti