News

Green Pass, cambia la durata della validità del certificato per vaccinati e guariti: ok del Cts alla proroga

Il Comitato Tecnico Scientifico ha dato parere positivo al prolungamento della durata del Green Pass per vaccinati e guariti: cosa cambierà ora
durata green pass 12 mesi

Novità in vista per il Green Pass, l’ormai celebre e indispensabile certificazione sul Covid-19 che permette di viaggiare, accedere a ristoranti, bar, cinema, palestre e molte altre attività. Il Comitato Tecnico Scientifico ha dato parere positivo al prolungamento della validità, che arriverà a coprire un anno completo. Non varrà per tutti, però.

Green Pass prorogato: la validità arriva a 12 mesi

Nei giorni scorsi era già emersa la possibilità che il Green Pass venisse esteso per durata.

Ora, sembra ufficiale: nell’emendamento al decreto sugli obblighi riferiti alla certificazione verde sarà inclusa anche questa nuova norma, e starà al Parlamento convertirla il prossimo 6 settembre. La durata del Green Pass passerà così a 12 mesi di validità: per le categorie interessate, ci sarà un anno di copertura totale.

La novità non riguarda chi è in possesso del Green Pass provvisorio, quello ottenuto tramite tampone negativo, la cui validità resterà di 48 ore. La proroga ai 12 mesi riguarda infatti i titolari di certificazione verde tramite vaccinazione completa o guarigione dal Covid-19.

Per i primi, la validità passa da 9 mesi e 15 giorni dopo la seconda dose a 12 mesi; per i secondi raddoppia rispetto ai 6 mesi precedenti.

Green Pass, il Cts dà l’ok all’estensione della durata

Secondo quanto viene riportato da numerose fonti, il Cts ha dato l’ok all’estensione sulla durata del Green Pass per venire incontro ad alcune imminenti problematiche che sarebbero altrimenti sorte. Il personale sanitario che si è vaccinato per primo, a dicembre 2020 e a inizio anno, sarebbe già in scadenza di Green Pass a metà ottobre: dal momento che la terza dose al momento sembra riservata per le categorie più fragili, si è deciso di prolungare la validità del Green Pass almeno fino a inizio 2022.

Discorso simile per quanto riguarda i guariti dal Covid-19: il Ministero ha dato l’ok ai guariti ad aspettare fino ad un anno per vaccinarsi dopo aver contratto il virus ed esserne poi risultati negativi. Così facendo, però, si sarebbe creato un problema di validità per la certificazione verde, che invece ora coprirà tutto il periodo deciso per i guariti. Il Cts, tuttavia, non esclude che nuove evidenze scientifiche possano portare a rivalutare i nuovi termini e la durata del Green Pass.

Potrebbe interessarti