Politica

Salvini, bufera sul leader della Lega per la frase su vaccini e varianti: “Irresponsabile”, “Esca dal Governo”

Durissima risposta della comunità scientifica e del mondo politico per le parole di Matteo Salvini, che ha affermato come le varianti siano una conseguenza dei vaccini
bufera su matteo salvini per la frase su varianti e vaccini

Matteo Salvini è di nuovo al centro della polemica per le sue recenti dichiarazioni su un tema delicato e sul quale è necessario fare corretta informazione scientifica, quello dei vaccini e del Covid-19. Intervistato su La7, ha azzardato che le varianti sarebbero una conseguenza proprio dei vaccini. Durissima la replica degli esperti e della politica.

Matteo Salvini: “Varianti nascono come reazione al vaccino”

Sono giorni caldi per la Lega e Matteo Salvini, spesso e volentieri in contrasto con la linea del Governo in fatto di vaccini e superamento della pandemia da Covid-19.

Non è mistero che il leader leghista, pur di accontentare la sua base, si sia più volte schierato contro l’obbligo vaccinale e abbia tenuto in generale un atteggiamento attendista, a distanza sul tema. Un piede dentro ed uno fuori dai piani del Governo, situazione ritenuta già inaccettabile da PD e M5S, che nei giorni scorsi hanno più volte chiesto “la sua testa”. Non aiutano ora le dichiarazioni rilasciate a L’aria che tira su La7.

Ospite di Myrta Merlino, Salvini ha dichiarato: “Io sono vaccinato, posso prendere il virus e posso trasmetterlo.

Se faccio un tampone ora, vedo se sono negativo. Lo strumento imbattibile per vedere se una persona è negativa in un momento è il tampone. Il vaccino non mi rende totalmente immune“. Poi ha aggiunto: “Proviamo a fare informazione corretta: le varianti nascono come reazione al vaccino“.

Bufera su Salvini per vaccini e varianti: la reazione politica e scientifica

L’atteggiamento di Salvini è stato – ancora una volta – duramente contestato dalle opposte (eppure alleate) fazioni politiche e da numerosi esperti della comunità scientifica.

Tra i più critici il sindaco Matteo Ricci, coordinatore dei sindaci del PD, che ha definito Salvini “totalmente irresponsabile“. Dalle parole riportate da Ansa, ha aggiunto: “Non si può parlare a vanvera contro ogni evidenza scientifica. La sua presenza al Governo sta frenando l’azione virtuosa di Draghi. La Lega sta facendo opposizione no vax, esca dal Governo, non è compatibile con Draghi“.

Sulla stessa linea anche il gruppo di esperti emerso durante i due anni di pandemia. Ad Adnkronos, Massimo Galli ha dichiarato: “Il senatore Salvini deve parlare delle cose che sa e non di cose orecchiate in giro, lasci stare i vaccini che salvano le vite e oggi sono l’unico strumento che evita l’ospedale e il cimitero“.

Poi ha specificato: “Le varianti nascono sotto la pressione immunitaria dell’ospite, le mutazione si vengono a creare casualmente e se una si rende più efficiente si afferma. Ma se non hai fatto il vaccino oggi con la variante Delta rischi di finire in ospedale e questa è la nostra preoccupazione maggiore“. Stesso tono per Burioni – “Voi capite perché sono scoraggiato?” – e Bassetti – “è una delle cose più inesatte che ho sentito da quando si parla di pandemia […] Oggi in Italia di vaccini parlano tutti facendo danni, mi dispiace delle parole di Salvini perché è una comunicazione non corretta“.

Potrebbe interessarti