Cronaca Nera

Femminicidio nel vicentino, madre 22enne uccisa in casa: il killer in fuga sarebbe un 40enne padovano

Alessandra Zorzin è l'ultima vittima di una serie di femminicidi che non accenna a fermarsi. La giovane madre 22enne sarebbe stata uccisa da un conoscente padovano
alessandra zorzin vittima femminicidio

Emergono dettagli su quanto accaduto ad Alessandra Zorzin, l’ultima vittima di una lunga serie di femminicidi che affliggono l’Italia. Sono 47 le vittime dall’inizio del 2021, a cui si aggiunge la giovane madre uccisa oggi a Valdimolino, frazione di Montecchio Maggiore, nel vicentino. A ritrovare Zorzin sarebbe stato il marito, che non si trovava nell’abitazione al momento dell’omicidio, perpetrato con una pistola. Il killer sarebbe un uomo di circa 40 anni che la vittima avrebbe conosciuto da poco, secondo le notizie che stanno emergendo in queste ore.

Femminicidio, il killer di Alessandra Zorzin in fuga

È stata uccisa nella sua casa nella piccola frazione di Montecchio Maggiore, Alessandra Zorzin, 22 anni, parrucchiera e madre di una bambina di 2 anni.

Nel comune vicentino, la giovane donna viveva da circa un anno e mezzo insieme al marito, assente al momento del brutale omicidio, e alla figlia, che si trovava all’asilo. Secondo le ricostruzioni basate sulla testimonianza dei vicini di casa, un uomo non corrispondente alla descrizione del marito della vittima sarebbe arrivato a casa della coppia circa all’ora di pranzo.

L’assassino in fuga: sarebbe un 40enne padovano

L’uomo autore dell’ennesimo femminicidio sarebbe stato un conoscente della vittima da poco tempo, secondo la stampa locale un 40enne padovano, che sarebbe fuggito a bordo di una Ypsilon nera. È al momento ricercato dalle forze dell’ordine.

I vicini di casa di Alessandra Zorzin avrebbero raccontato di aver sentito delle urla come per un litigio e un rumore forte, probabilmente il colpo di pistola al volto che ha stroncato la giovane vita. Allarmati, avrebbero provato a rintracciare la vittima e, non ricevendo risposta, hanno poi allertato il marito, che ha ritrovato il corpo nel pomeriggio.

La piaga dei femminicidi: Alessandra la terza vittima in una settimana

Si continua a parlare della tragedia dei femminicidi, che si susseguono in maniera sempre più allarmante. Venerdì scorso, sempre nel vicentino, è stata uccisa Rita Amenze, freddata da colpi di pistola dal marito, Pierangelo Pellizzari.

Solo questa settimana si registrano altre due vittime di questa violenza sconsiderata: Giuseppina Di Luca, 46 anni, uccisa dall’ex compagno, Paolo Vecchia, nel bresciano, e Sonia Lattari, 42 anni, vittima del marito Giuseppe Servidio.

Entrambe le donne sono state uccise lunedì 13 settembre in una spirale di violenza di genere che sembra non avere fine.

1522 numero antiviolenza e stalking
1522 numero antiviolenza e stalking

Potrebbe interessarti