TV e Spettacolo

Il ponte delle spie: la trama, il cast e il trailer del film di Steven Spielberg con Tom Hanks in onda su Rai3

Ritorna in televisione l'acclamata pellicola che racconta l'intensa storia vera di una serrata trattativa al tempo della guerra fredda.
Il Ponte delle spie

La proposta di Rai3 per la prima serata di domenica 26 settembre è un intenso film che ha stupito il pubblico e la critica per la grande interpretazione dei suoi interpreti, Tom Hanks e Mark Rylance su tutti, per la sapiente regia di Steven Spielberg e per l’intensa storia messa in scena. Arriva sul piccolo schermo la vera storia di James Donovan, un avvocato assicurativo di Brooklyn, che si ritrova coinvolto negli eventi della guerra fredda quando viene incaricato di difendere una spia sovietica arrestata negli USA e portata sull’iconico ponte che da il titolo al film. L’appuntamento con la pellicola Il ponte delle spie è per le ore 20:40 di domenica sul terzo canale.

La trama ed il cast del film.

Il ponte delle spie: il cast e le curiosità della pellicola

Il ponte delle spie (dal titolo in lingua originale di Bridge of Spies) è un film del 2015 diretto da Steven Spielberg, uno dei maestri del cinema mondiale capace di regalare al pubblico le storiche saghe di Jurassic Park ed Indiana Jones, oltre a film del calibro di Schindler’s List – La lista di Schindler.

Anche questa pellicola del rinomato regista è stata molto apprezzata dal pubblico e dalla critica che per l’edizione numero 88 degli Oscar lo ha insignito di 6 candidature, premiando la grande interpretazione di Mark Rylance come miglior attore non protagonista.

Al fianco dell’attore britannico figura anche la grande interpretazione di Tom Hanks, uno degli attori migliori della sua generazione, che ancora una volta qui si conferma un intenso interprete riconfermandosi ai livelli di Forrest Gamp.

Il ponte delle spie: la trama del film

La pellicola racconta la vera storia di Rufolf Abel, una spia sovietica che deve affrontare l’arresto ed il conseguente processo nel contesto della guerra fredda.

L’intenso interrogatorio e la trattativa successiva diventato il pretesto per raccontare il rapporto tra le due potenze mondiali dell’epoca, Russia e Stati Uniti, che arrivano a confezionare uno scambio di detenuti sul ponte di Glienicke, che grazie a queste complesse trattative venne ribattezzato il ponte delle spie.

Potrebbe interessarti