Cronaca dal Mondo

Blackout totale in Libano, le due principali centrali elettriche restano senza rifornimenti

Un blackout totale ha colpito il Libano dopo che le due principali centrali elettriche sono rimaste senza rifornimenti. Una crisi che potrebbe durare anche per diversi giorni
blackoutotale in Libano

Il Libano è in blackout. Da diverse ore il Paese sta fronteggiando una nuova emergenza legata ad una crisi del carburante che ha bloccato il lavoro delle centrali elettriche. L’emergenza potrebbe durare anche diversi giorni; al momento sono circa 6milioni le persone rimaste senza elettricità in tutto il Paese.

Blackout in Libano: si fermano le centrali elettriche

Da diverse ore il Libano sta fronteggiando una nuova emergenza: l’intero Paese è in stato di blackout dopo che due delle più importanti centrali elettriche hanno smesso di funzionare.

Come riferito dall’emittente televisiva LBC, la crisi sarebbe iniziata nel primo pomeriggio di sabato dopo che le centrali elettriche di Al-Zaharani e Deir Ammar hanno improvvisamente smesso di funzionare a causa della carenza di carburante.

La produzione di corrente elettrica è scesa a meno di 200 megawatts, riferisce l’emittente. Le centrali sono state poi spente portando il Libano nell’oscurità totale. Al momento la situazione nel Paese è critica, l’Electicité Du Liban ha provato a ripristinare parzialmente l’elettricità ma invano, considerato che il Libano sta ancora fronteggiando le difficoltà dovute all’esplosione nel porto di Beirut nell’agosto 2020.

Il Paese richiede in media 300megawatt di potenza di produzione per far sì che tutto funzioni, riferisce l’Indipendent. Al momento il governo ha dato mandato affinché la rete sia ripristinata al più presto.

La crisi del carburante dietro il blackout in Libano

Dietro lo stop al funzionamento delle centrali elettriche c’è una carenza di carburante, al momento non sarebbero previsti rifornimenti prima di lunedì. Una conferma sarebbe in quanto riportato da Reuters, una fonte governativa avrebbe infatti fatto sapere che l’elettricità e non riprenderà a funzionare prima di lunedì o, addirittura “Qualche giorno“.

Il Libano sta fronteggiando una crisi che si inasprisce sempre di più, un collasso dell’economia iniziato nel 2019 e che ha portato ad un alto tasso di disoccupazione e povertà, al quale si aggiungono uno scontento generale della società verso la classe politica, accusata di corruzione e incapacità gestionale dalla popolazione. Il Libano, riferisce l’Indipendet, sta fronteggiando una delle peggiori crisi economiche al mondo e, secondo Worl Bank, uno dei peggiori collassi economici della storia moderna.

Potrebbe interessarti