Cronaca dal Mondo

Armato di arco e frecce fa strage in Norvegia: il bilancio delle vittime e l’identità del presunto killer

Kongsberg - Norvegia: dopo l'assalto armato con arco e frecce ai danni di numerosi passanti, le autorità diffondono il bilancio delle vittime e l'identità del presunto assassino, poi fermato
attacco in Norvegia: bilancio delle vittime

Kongsberg (Norvegia) è una città che si risveglia con un bagaglio di spinosi interrogativi dopo l’assalto armato con arco e frecce ai danni di diversi passanti nel cuore del centro abitato. Nell’immediatezza dell’attacco – di cui al momento non sarebbe esclusa la matrice terroristica – è apparso difficile restituire alla cronaca il numero delle persone colpite. Poche ore fa, le autorità locali hanno diffuso il bilancio delle vittime e reso nota l’identità del presunto killer.

Armato di arco e frecce fa strage in Norvegia: il bilancio delle vittime

Regista della strage con arco e frecce a Kongsberg, città a circa 70 km a sud-ovest di Oslo, in Norvegia, sarebbe un solo uomo che avrebbe agito contro numerosi passanti in diverse zone del centro abitato.

Il bilancio finale fornito dalla polizia è di 5 morti e 2 feriti (tra cui un agente di polizia fuori servizio al momento dell’assalto). Il quadro sul movente appare ancora sgranato, ma al momento non risulterebbe ancora esclusa l’ipotesi dell’attentato terroristico. L’attacco è avvenuto poco prima delle 18:30 nel centro di Kongsberg e, stando a quanto emerso, nel mosaico dell’azione sarebbero presenti diverse scene del crimine tra cui un supermercato e un dormitorio per studenti.

Attacco con arco e frecce in Norvegia: l’identità del presunto killer

E nelle scorse ore, dopo l’arresto dell’uomo ritenuto autore dell’assalto, la polizia ne avrebbe reso nota l’identità. Si tratterebbe di un 30enne di nazionalità danese, riferisce Adnkronos, ora accusato di avere ucciso 5 persone e di averne ferite altre 2. Stando alle informazioni diffuse, viveva nella stessa città teatro della strage. In conferenza stampa, il capo della polizia di Kongsberg, Oyvind Aas, ha riferito che gli elementi finora raccolti in sede investigativa rimanderebbero all’ipotesi che la persona arrestata sia l’unica coinvolta nell’attacco.

Attacco con arco e frecce in Norvegia: le immagini

Poco dopo la notizia della strage, sui social sono rimbalzate le immagini dal teatro dell’assalto nella città norvegese di Kongsberg.

La Norvegia ripiomba così nell’incubo a 10 anni dai fatti di Utoya. Il il 22 luglio 2011, l’estremista di destra Anders Behring Breivik uccise 77 persone, una strage di ragazzi nel corso di una manifestazione della gioventù laburista sull’isola.

Potrebbe interessarti