TV e Spettacolo

Ballerini italiani morti in un incidente nel deserto: chi sono le vittime della tragedia a Riyad

Nicolas Esposto, Giampiero Giarri e Antonio Caggianelli sono i tre ballerini morti in un incidente nel deserto a Riyad, in Arabia Saudita. Centinaia i messaggi di cordoglio sui social
Nicolas Esposto, Giampiero Giarri e Antonio Caggianelli ballerini morti in incidente

Tre giovani ballerini italiani sono morti in un drammatico incidente stradale a Riyad, in Arabia Saudita. Le vittime sono Nicolas Esposto, Giampiero Giarri e Antonio Caggianelli, professionisti che si trovavano nella regione per lavoro e che hanno perso la vita durante una gita nel deserto sabato 16 ottobre. Secondo la ricostruzione, avrebbero approfittato di una giornata di pausa per un giro nell’area finendo per trovare la morte. Con loro sarebbero decedute anche due guide del posto, a bordo del veicolo precipitato in una scarpata. Tantissimi, nelle ore successive alla tragedia, i messaggi di cordoglio da amici, colleghi e fan.

Ballerini italiani morti in un incidente nel deserto: chi sono le vittime

Il drammatico incidente costato la vita ai tre ballerini italiani è avvenuto in Arabia Saudita sabato 16 ottobre durante una gita nel deserto, in un giornata di pausa dal lavoro che si trovavano a svolgere a Riyad. Il furgone su cui viaggiavano sarebbe precipitato in una scarpata senza lasciare scampo al gruppo di professionisti e alle due guide locali.

I ballerini deceduti appartenevano al corpo di ballo di “Aggiungi un posto a tavola”, del Brancaccio di Roma, diretto da Gianluca Guidi.

Nicolas Esposto aveva 28 anni ed era nato in Francia, ma cresciuto a San Giovani Gemini (Agrigento). Diplomato alla Gipsy Musical Acdaemy, nel corso della sua carriera aveva partecipato anche alla fiction Rai C’era una volta Studio Uno. “L’arte è scappare dalla normalità che ti vuole mangiare”, aveva scritto in testa alla sua pagina Facebook, dove ora il silenzio avvolge un mondo fatto di amore per la danza e per il palcoscenico.

Giampiero Giarri, 32 anni, era nato ad Ardea (Roma), e come ballerino professionista aveva partecipato a tanti importanti spettacoli.

Alle spalle una solida formazione tra danza classica, moderna e contemporanea, oltre alla partecipazione a programmi televisivi come Uno Mattina e Grande Fratello.

Antonio Caggianelli, 33 anni, era originario di Bisceglie, in Puglia, ballerino e coreografo nel cast dell’edizione 2021 della Notta della Taranta. In passato aveva partecipato a numorose produzioni teatrali e televisive, artista nel corpo di ballo di trasmissioni come Italia’s Got Talent, Let’s Dance e Amici di Maria De Filippi.

Nicolas Esposto, Giampiero Giarri e Antonio Caggianelli: il cordoglio dei colleghi

Sui social è un fiume in piena di dolore per il lutto che ha colpito il mondo della danza italiana.

Di Antonio, prima di ogni passo, prima di ogni sguardo arrivava il suo sorriso, bello come il porto della sua città, Bisceglie -si legge di Caggianelli sulla pagina ufficiale Facebook della Notte della Taranta –. Il ballerino accademico protagonista del Concertone 2021 era in Arabia Saudita lo scorso venerdì. Suo giorno di riposo. Ha deciso di scoprire il deserto. E da quel deserto non è più tornato, vittima di un incidente“.

Su Instagram tantissimi messaggi di amici e colleghi, tra cui quelli dei coreografi Steve LaChance e Giuliano Peparini, rispettivamente ex insegnante ed ex direttore artistico di Amici.

Potrebbe interessarti