Grande Fratello

Manuel Bortuzzo potrà tornare a camminare? Lo sportivo svela i metodi che potrebbero cambiargli la vita

Manuel Bortuzzo ha raccontato a Davide Silvestri che potrebbe tornare a camminare. Lo sportivo ha svelato come
manuel bortuzzo potrebbe tornare a camminare

Manuel Bortuzzo è il personaggio del Grande Fratello Vip6 che ha destato maggiormente l’attenzione del pubblico. I telespettatori si sono emozionati con la sua storia complicata e hanno imparato a conoscere meglio il suo carattere forte e, malgrado tutto, ottimista.

L’ex nuotatore ha appassionato il pubblico anche per il suo feeling speciale con la principessa Lulù Selassié, conclusosi però, in breve tempo, soprattutto per scelta di Manuel Bortuzzo. Lo sportivo si è anche aperto con il pubblico sulla sua malattia, raccontando ampiamente il suo stato di salute attuale.

Adesso, Manuel Bortuzzo ha parlato della possibilità di tornare a camminare, raccontando dettagliatamente a Davide Silvestri i suoi piani per il futuro a livello medico.

Manuel Bortuzzo potrebbe camminare ancora: lo sportivo spiega la sua condizione attuale

Manuel Bortuzzo racconta tranquillamente ai suoi coinquilini il suo stato di salute. Anche nelle ultime ore, lo sportivo si è aperto con Davide Silvestri.

Manuel Bortuzzo ha chiarito se potrà ricominciare a camminare o meno in futuro. Lo sportivo ha svelato nei dettagli la sua situazione di salute attuale: “Essendo il midollo una cosa… Tu devi immaginarlo con miliardi di filamenti invisibili, miliardi di connessioni, io molti li ho tranciati, ma qualcuno c’è ancora“.

Avendo subito un problema al midollo spinale, la guarigione non è cosa facile: “Tu per potermi curare dovresti prendere tra i miliardi di filamenti che ci sono, filamento A e filamento… Lavoro impossibile sennò l’avrei già fatto“.

Manuel Bortuzzo camminerà in futuro? Le possibili terapie

Manuel Bortuzzo ha raccontato a Davide Silvestri che esiste una possibilità concreta di ricominciare a camminare in futuro: “Però visto che c’è un problema e il corpo umano è portato al recupero… Si può creare… Qualcosa che faccia questa cosa qua, che aggira il problema periferico e crea attorno qualcosa“.

Lo sportivo è sembrato ottimista: “Non serve tanto… Il grado giusto di flessione del ginocchio per poter farsi che non ti ceda la gamba… Un po di quadricipite che ti fa semplicemente piegare la gamba“. Ma, soprattutto, Manuel Bortuzzo non intende arrendersi, finché potrà sperare: “Puoi recuperare quello che si è salvato. Per altre cose aggiuntive bisognerà agire in modo esterno con degli interventi, sarà da valutare.

.. Io fino a che posso, che son vivo io ci metterò tutto quello che è di mio, di me stesso che posso metterci“.

Potrebbe interessarti