Cronaca

Amanda Knox è mamma: è nata Eureka Muse Knox-Robinson, la prima e unica foto della figlia su Instagram

Amanda Knox è diventata mamma: l'annuncio a sorpresa su Instagram, dove mostra la prima e unica foto della figlia Eureka Muse Knox-Robinson
amanda knox è mamma

Amanda Knox, la donna per molti anni al centro del caso della morte di Meredith Kercher, è diventata mamma. L’annuncio è arrivato a sorpresa e anche sui social sono comparse nello stesso momento foto che hanno riassunto l’intera gravidanza in pochi minuti, tenuta al segreto per evitare i paparazzi.

Amanda Knox mamma di Eureka Muse: l’annuncio dal podcast Labyrinths

Amanda Knox e il marito Christopher Robinson sono diventati genitori: la coppia lo ha annunciato nel podcast Labyrinths, il cui ultimo episodio segue infatti la donna oggi 34enne dalla 38esima settimana di gravidanza al ricovero in ospedale.

Sul suo account Instagram sono apparse nelle ultime ore tutte le foto del pancione ritratto nelle sue fasi di sviluppo, fino all’ultimo scatto che ritrae Amanda Knox assieme alla figlia Eureka Muse Knox-Robinson. La notizia della gravidanza e del parto è stata tenuta segreta finora.

La giornalista, celebre suo malgrado per il coinvolgimento nell’omicidio di Meredith Kercher del 2007, ha rivelato al New York Times i motivi della scelta: “Sono ancora molto in ansia per l’invasione della mia vita da parte dei paparazzi.

Temevo si affollassero davanti alla porta di casa“. La Knox nel post Instagram ha scritto: “Dalla mia assoluzione, ho combattuto per reclamare la mia identità e proteggere le persone che amo dall’essere esposte ai tabloid. […] So che non posso proteggere mia figlia al 100% da quel tipo di trattamento per cui ho sofferto, ma farò del mio meglio. È per questo che questa sarà la sua unica foto che condividerò sui social media“.

Amanda Know e la figlia Eureka Muse – Instagram

Amanda Knox, la vita dopo il caso Meredith Kercher

Il riferimento di Amanda Knox alla sua vicenda personale non è nuovo.

La giovane è rimasta coinvolta nell’omicidio di Meredith Kercher risalente al 2007. Al centro delle indagini finirono la Knox e Raffaele Sollecito, con interrogatori e una particolare pressione degli inquirenti che hanno sollevato molti dubbi nel corso degli anni.

Il travagliato processo ha portato prima alla condanna della coppia, poi assolti e scarcerati nel 2011 dalla Corte d’Appello. La seconda sentenza è stata poi annullata dalla Cassazione. Il massimo organo giudiziario italiano ha poi definitivamente assolto Amanda Knox e Sollecito nel 2015.

Tornata negli Stati Uniti, la donna è diventata giornalista e ha spesso fatto clamore per le sue dichiarazioni o battute sulla vicenda di cui è stata protagonista. Nel tempo ha pubblicato foto che hanno fatto molto discutere e lasciato commenti che sottolineavano il suo incubo con la giustizia italiana. Ora, una nuova svolta per la sua vita, la nascita della figlia e la speranza di potersi lasciare alle spalle la vicenda per cui è stata assolta, ma mai dimenticata.

Potrebbe interessarti