TV e Spettacolo

Ivan Zazzaroni, gaffe a Ballando con le Stelle: “Il bignamino del Kamasustra”. Gelo tra i giudici

Nella terza puntata di Ballando con le Stelle, Ivan Zazzaroni è stato protagonista di uno scivolone sessista: il commento a Giada Lini ha fatto calare il gelo tra i giurati
Ivan zazzaroni e selvaggia lucarelli ballando con le stelle

Ivan Zazzaroni, il giudice di Ballando con le Stelle è incappato in una piccola gaffe sessista nella terza puntata del programma condotto da Milly Carlucci su Rai 1. Commento l’esibizione di una delle coppie in gara, si è lasciato andare ad un commento su quanto sia stata sexy la ballerina professionista del programma. Gelo tra i giurati.

Ivan Zazzaroni commenta come “sexy” Giada Lini: la reazione della Lucarelli

Tutto è successo in diretta dopo l’esibizione di Fabio Galante e Giada Lini.

L’ex calciatore pare notevolmente migliorato e ha stupito piacevolmente la giuria, ma il commento di Ivan Zazzaroni si è concentrato soprattutto sulla ballerina di Ballando con le Stelle. Il giornalista ha commentato così la performance: “Io ho visto il bignamino del Kamasustra di Giada Lini, che è stupenda“. Poi, Zazzaroni ha proseguito così: “Prima dicevate chi è sexy, eccone una“. Cala il gelo tra i giurati, consapevoli dello scivolone del collega che in questo periodo non poteva che essere interpretato come sconveniente e fuori luogo.

Selvaggia Lucarelli contro le “signore ingrifate” per Fabio Galante

Invece di commentare l’uscita di Zazzaroni, Selvaggia Lucarelli – la giurata al centro della polemica sul vaccino di Mietta – ha commentato un altro momento precedente al commento di Zazzaroni.

Quando Fabio Galante ha finito la performance, un tango particolarmente sexy, è partito un coro di apprezzamenti soprattutto femminili.

Quando è stato il suo momento di parlare, la Lucarelli ha chiosato: “Devo ancora superare il momento signore ingrifate, sto cercando di dimenticare“.

Il suo commento non è stato preso bene da due opinioniste del programma. Una è l’eterna rivale Alessandra Mussolini, che l’ha contestata: “Viva le donne ingrifate“.

Rossella Erra, invece, ha calcato la mano: “Il pubblico è anche questo, reagisce di cuore con veracità, che non significa trash ma amore per un personaggio che balla e dà emozioni“. Tra kamasustra e signore ingrifate, la cosa meno commentata della coppia formata da Galante e Giada Lini è stato il ballo.

Potrebbe interessarti