TV e Spettacolo

Io sono Babbo Natale: l’ultima commedia di Gigi Proietti in arrivo al cinema il 3 novembre. Il trailer

Ad un anno dalla scomparsa dell'indimenticato attore romano, arriva nelle sale cinematografiche italiane la sua ultima divertente commedia.
io sono babbo natale film

Ad un anno dalla scomparsa di uno dei più grandi artisti italiani di sempre sta per arrivare nelle sale il suo lavoro postumo dal titolo Io sono Babbo Natale. L’immenso Gigi Proietti ci lasciava infatti proprio un anno fa dopo una carriera costellata di successi e tantissime risate. Ad affiancarlo nel film c’è Marco Giallini, attore e conduttore romano fresco dell’esperienza di Lui è peggio di me con Panariello. I due sono i protagonisti di questa commedia natalizia che racconta la storia di Ettore e di Nicola, un poco di buono finito in galera per una rapina ed un anziano signore che dice di essere Babbo Natale.

Io sono Babbo Natale: Gigi Proietti torna al cinema il 3 novembre

Il ricordo di Gigi Proietti è ancora vivo nella mente di tutti gli italiani appassionati di cinema e televisione che hanno sorriso con le sue battute e si sono emozionati per i suoi personaggi iconici. A partire dal 3 novembre 2021 tutti i suoi fan avranno l’opportunità di vederlo nuovamente in un lavoro inedito che debutterà postumo ad un anno di distanza dalla sua scomparsa.

Arriva nelle sale cinematografiche italiane la pellicola Io sono Babbo Natale dove l’indimenticato attore romano veste i panni dell’anziano signore vestito di rosso al fianco di Marco Giallini, che qui interpreta un uomo che nella vita ha sbagliato tanto ma sembra essere pronto per redimersi assumendo il ruolo del suo aiutante. La commedia del regista Edoardo Falcone, che con Giallini aveva già collaborato in Se Dio vuole del 2015, regalerà al pubblico italiano l’ultima grande interpretazione di Gigi Proietti.

Proprio pochi minuti fa, Giallini ha scelto di ricordare con una foto pubblicata su Instagram il Maestro.

Un cuore rosso, ricco di significato, come didascalia.

Io sono Babbo Natale: la trama del film

Ettore Magni è un uomo dal presente e dal passato difficile. Figlio di due genitori tutt’altro che amorevoli cresce odiando la figura di Babbo Natale perché non gli ha mai portato in dono nulla, da grande finisce per commettere una rapina al margine della quale verrà incastrato e rinchiuso in galera.

Fiero come pochi passa sei anni della sua vita dietro le spalle a non dire nulla sui suoi complice ma una volta uscito li va a cercare a chieder riconoscenza per il gesto. In cambio Ettore non solo non verrà ripagato ma sarà scaricato per sempre dalla sua banda.

Finito così senza un lavoro e senza un soldo si trova ad accettare la strana proposta di collaborare come aiutante di un anziano uomo che dice di essere Babbo Natale. Il rapporto con Nicola crescerà a dismisura in viaggio dentro se stesso oltre che in giro per la città a portare doni.

Guarda il trailer:

Potrebbe interessarti