Cronaca Italia

Sepolta accanto al marito accusato di averla uccisa: lanciata una raccolta fondi per darle una tomba separata

Alessandra Perini è sepolta al fianco del marito accusato di averla uccisa. Le amiche della donna organizzano una raccolta per darle una degna sepoltura lontana da lui.
Scandalo al cimitero di Tropea, bare aperte e cadaveri distrutti

Il primo ottobre 2020 Alessandra Perini ha perso la vita nel modenese. Il marito Davide Di Donna è stato accusato di averla uccisa e a due mesi dalla sua morte si è suicidato. Le sue ceneri sono state sepolte al fianco della salma della moglie e sulla tomba di famiglia è stato affisso un cartello che alla luce dei fatti non può che apparire raccapricciante. Le amiche della vittima hanno lanciato una raccolta fondi per cercare di darle una degna sepoltura.

Donna uccisa e sepolta al fianco del marito accusata di averla uccisa: la raccapricciante lapide sulla tomba

Alessandra Perini aveva 46 anni quando è stata uccisa a Baggiovara, in provincia di Modena.

Suo marito Davide Di Donna (50 anni) è stato accusato di averla uccisa e stando alle ricostruzioni il delitto si sarebbe consumato al termine dell’ennesima aggressione nei confronti della moglie. Il 12 ottobre 2020 è stato arrestato con l’accusa di omicidio preterintenzionale. Alessandra è morta durante una disperata corsa in ospedale, resa necessaria dopo una malore che le aveva fatto perdere i sensi. Secondo la Procura, le botte ricevute dal marito avrebbero causato il collasso, ricorda oggi la Gazzetta di Modena.

Le figlie e gli amici della donna avrebbero dichiarato che l’uomo era violento e che lui stesso aveva raccontato di averle dato uno schiaffo, la sera del primo ottobre.

Due mesi più tardi, il 9 dicembre, Di Donna si è suicidato mentre si trovava agli arresti domiciliari. Il suo corpo è stato cremato e le sue ceneri sono stati riposte nel loculo proprio accanto alla bara di Alessandra. Su quella che è stata allestita come una tomba di famiglia, è inoltre stato affisso un cartello contenente una foto del loro matrimonio e una scritta che oggi non può che suonare agghiacciante.

“In noi…i vostri splendidi sorrisi. Sempre e per sempre” sono le parole riportate dal Corriere della Sera.

Alessandra sepolta accanto al suo presunto assassino: l’iniziativa delle sue amiche

La frase lasciata sulla tomba di Alessandra Perini ha alimentato ancora di più la rabbia delle sue amiche, già scosse dalla notizia della sua sepoltura al fianco del marito accusato di averla uccisa. “Immaginate cosa possiamo provare noi che volevamo bene ad Alessandra a vederla adesso riposare per sempre con accanto il marito accusato di averla uccisahanno dichiarato alla Gazzetta di Modena.

“Noi siamo parenti più lontani, e non possiamo dire nulla se la scelta dei parenti stretti è stata questa” hanno aggiunto con rammarico. A quanto pare, sarebbero stati i familiari di Di Donna a scegliere di seppellirlo nella stessa tomba della moglie.

I parenti di Alessandra si sarebbero accorti della loro scelta solamente in questi giorni di commemorazione dei defunti. Oltre a questa drammatica scoperta, avrebbero inoltre constatato la totale assenza di una lapide sul suo tumulo. Le amiche di Alessandra hanno lanciato una raccolta fondi in paese.

Molte persone si sono già dimostrate disposte a sostenere la loro iniziativa, per cercare di garantire alla donna uccisa una degna sepoltura, in una tomba separata.

Alessandra Perini è una delle 70 vittime di femminicidio del 2020

Il femminicidio di Alessandra Perini è uno dei 70 avvenuti nel corso del 2020. Stando ai dati raccolti per il 2021, si calcola che l’85% delle donne vengono uccise in ambito familiare e affettivo. Alessandra rientra proprio un questa drammatica casistica.

Esiste un numero, gratuito e attivo 24 ore su 24, messo a disposizione di chiunque necessiti aiuto o voglia denunciare casi di violenza e stalking.

È il 1522. A rispondere sono operatrici specializzate, a disposizione delle vittime di questi reati.

1522 numero antiviolenza e stalking
1522 numero antiviolenza e stalking

Potrebbe interessarti