Cronaca dal Mondo

Esplosione di metano in una miniera ArcelorMittal in Kazakistan: 6 morti e feriti in condizioni critiche

Grave bilancio per l'esplosione di una miniera della ArcelorMittal in Kazakhstan: 6 morti e feriti in condizioni critiche. L'incidente dovuto ad una fuga di metano
esplosione di una miniera in kazakistan

Grave tragedia quella avvenuta in una miniera del Kazakistan: una forte esplosione dovuta ad una fuga di metano ha causato vittime e gravi feriti. Il tutto è avvenuto in un impianto della ArcelorMittal, l’azienda siderurgica e mineraria leader nel mondo conosciuta anche nell’ambito dell’ex Ilva di Taranto.

Kazakistan, esplosione in una miniera: 6 morti

Secondo quanto riportano le fonti, tutto è accaduto nella miniera di carbone Abaiskaya, gestita dalla ArcelorMittal Temirtau.

Si tratta di un distaccamento kazako della celebre società leader del settore, presente nella regione industriale di Karaganda nel nono posto più vasto del mondo. Alla base della tragedia ci sarebbe una fuga di metano o di grisù, ovvero un gas combustibile inodore e incolore, costituito prevalentemente dallo stesso metano e altri gas. L’azienda e il ministero delle Emergenze locali hanno riferito che l’incidente ha avuto gravi conseguenze: sarebbero finora 6 i minatori morti a causa dell’esplosione e altri 2 sarebbero in gravi condizioni.

Il bilancio, in attesa di conferme definitive, sarebbe potuto essere anche peggiore: al momento dell’esplosione nella miniera erano presenti 64 persone.

La maggior parte sono però riuscite ad uscire dall’impianto. Secondo quanto riportato, questo tipo di incidenti non sarebbe raro negli impianti ex-sovietici, ormai datati e con poche misure di sicurezze adatte.

Seconda esplosione in pochi giorni: quasi 100 morti in Sierra Leone

La notizia della miniera in Kazakistan segue quella arrivata nella mattinata di sabato dalla Sierra Leone, dove un’altra esplosione ha causato quasi 100 morti.

La tragedia è stata in questo caso causata dallo scontro tra due camion, di cui uno era un’autocisterna carica di carburante.

L’esplosione avvenuta nella periferia della capitale Freetown ha causato morti e centinaia di feriti gravi. Le immagini hanno fatto il giro del mondo perché lo scenario è stato devastante.

La sindaca della capitale della Sierra Leone, Mayor Yvonne Aki-Sawyerr ha dichiarato: “I video e le foto che stanno facendo il giro del mondo sono strazianti. Il mio pensiero va ai familiari e i cari delle vittime dell’esplosione. Possano le anime di coloro che non ce l’hanno fatta riposare in perfetta pace“.

Potrebbe interessarti