Grande Fratello

Nicola Pisu accusato di bestemmia al Grande Fratello Vip: il web invoca la squalifica del concorrente

Nicola Pisu rischia la squalifica per aver pronunciato un'espressione blasfema al Grande Fratello Vip. Sul web circola il video della presunta bestemmia
nicola-pisu-bestemmia-rischio-squalifica-gf-vip

Al Grande Fratello Vip arriva il primo caso di bestemmia e uno dei concorrenti rischia davvero grosso. Si tratta di Nicola Pisu che, mentre si stava sedendo in veranda, avrebbe pronunciato un’espressione blasfema che non è passata inosservata. Sul web molti utenti hanno ricondiviso il video del momento, invocando la squalifica del figlio di Patrizia Mirigliani.

Nicola Pisu accusato di bestemmia: il video dell’espressione incriminata

Il Grande Fratello Vip è costretto a fare i conti con il primo caso di blasfemia di questa edizione.

Al centro delle critiche, infatti, si trova Nicola Pisu, reo di aver pronunciato una bestemmia all’interno della Casa. Il concorrente è stato pizzicato dalle orecchie attente dei telespettatori, che hanno captato la frase incriminata.

Il concorrente si trovava in veranda assieme a Gianmaria Antinolfi e Nicola Pisu. Seduto sul divano, si è sporto in avanti per raccogliere qualcosa accusando un dolore fisico. E proprio in quel momento avrebbe pronunciato una bestemmia che non è passata inosservata: “Man***gia la Madosca“. La frase ha fatto subito il giro del web, con numerosi utenti di Twitter che hanno fatto circolare il video invocando a gran voce l’immediata squalifica del ragazzo dal reality show.

Una spinosa questione che, molto probabilmente, verrà affrontata da Alfonso Signorini nel corso della prossima puntata.

Possibile provvedimento contro Nicola Pisu?

Un eventuale provvedimento disciplinare contro Nicola Pisu potrebbe arrivare già nella prossima diretta. Nulla è ancora certo, tuttavia appare chiaro che l’espressione blasfema sia stata effettivamente pronunciata e potrebbe essere pesantemente sanzionata, anche con la squalifica.

A inizio reality Alfonso Signorini aveva fatto un importante discorso ai concorrenti, spiegando come la produzione e il conduttore stesso abbiano deciso di assumere atteggiamenti meno bacchettoni. Un discorso legato principalmente a eventuali scivoloni in cui i ‘Vipponi’  potrebbero incappare, tra gaffe e battute di cattivo gusto. Ma tra gli scivoloni perdonabili non rientrerebbero le bestemmie, che dovrebbero dunque essere sanzionate in quanto espressione blasfema. Il destino di Nicola Pisu nella Casa di Cinecittà, dunque, potrebbe essere definitivamente segnato.

Potrebbe interessarti