Chi è

Carlo Verdone: la carriera fra recitazione e regia, il rapporto con il padre Mario, i figli e l’ex moglie

Carlo Verdone ha fatto la storia del cinema italiano. Nella sua lunga carriera in televisione, iniziata più di 40 anni fa, è stato attore, regista, sceneggiatore e persino cabarettista.
Carlo Verdone

Ha segnato la storia del cinema italiano e il suo nome compare nelle pellicole più famose del grande schermo: stiamo parlando di Carlo Verdone. Bianco, Rosso e Verdone, Il mio miglior nemico e Viaggi di nozze sono solo alcuni dei grandi successi del comico che, oltre ad aver un talento innato per la recitazione, ha dimostrato di aver anche una brillante creatività in fatto di copioni, dividendo la carriera tra attore e regista.

Carlo Verdone: papà Mario Verdone e figli con la passione per il cinema

Carlo Verdone nasce a Roma il 17 novembre 1950 da mamma Rossana Schiavina e papà Mario Verdone, dirigente del Centro sperimentale di cinematografia e noto critico del cinema.

Sia Carlo che i fratelli Luca e Silvia, hanno la stessa passione del padre incisa nel DNA: Luca, come il fratello Carlo, dirige le pellicole da regista mentre la sorella Silvia è una produttrice teatrale e cinematografica. Dopo il liceo classico, Calro si è laureato in Lettere Moderne, presentando una tesi proprio sul cinema muto italiano.

Dal cabaret alla recitazione: i primi passi di Carlo Verdone sul grande schermo

Prima del grande debutto nel mondo cinematografico, Carlo Verdone era una cabarettista.

La sua prima performance a teatro Alberichino fu talmente esplosiva che, in poco tempo, il suo nome aveva raggiunto le orecchie di Enzo Trapani e poi quelle del mitico Sergio Leone. Siamo negli anni ’80 quando compare per la prima volta sulla pellicola di Un sacco bello, dove ripresenta i personaggi caratteristici con cui si era fatto conoscere a teatro. L’anno dopo è la volta di Bianco, Rosso e Verdone, uno dei cavalli di battaglia dell’attore. Collabora inoltre con nomi importanti del cinema italiano tra i quali Alberto Sordi, Massimo Boldi e Margherita Buy.

In Acqua e sapone, Borotalco Compagni di scuola lo vediamo invece al fianco del cognato Christian De Sica, marito della sorella Silvia Verdone.

I grandi successi di Carlo Verdone: da attore a regista di fama

Non si può negare che Carlo Verdone sia un’artista a 360°. Fin dagli esordi della carriera, ben 44 anni fa, ha stupito tutti con la sua incredibile versatilità nell’immedesimarsi in qualsiasi ruolo. Ma ha anche dimostrato di avere un’innata creatività. L’attore sfornava in continuazione personaggi nuovi e diversi, oltre a presentare idee brillanti per le sue pellicole, di cui era spesso sia regista che interprete.

Troppo forte, Viaggi di nozze, Maledetto il giorno che t’ho incontrato, Il mio miglior nemico, Grande, grosso e… Verdone sono solo alcuni dei grandi successi nati dalla penna del regista e in cui ha anche recitato.

Dal 5 novembre 2021 invece, su Amazon Prime potremo vedere il comico alle prese con Vita da Carlo, la prima serie tv che ricostruisce le tappe fondamentali della vita e carriera del regista.

Carlo Verdone e il rapporto con l’ex moglie Gianna Scarpelli

Per quanto noto sulla vita privata di Carlo Verdone, sappiamo dell’importante storia d’amore con l’ex moglie Gianna Scarpelli, sposati dal 1980 a 1996.

Dal loro matrimonio nascono 2 figli: Giulia e Paolo, rispettivamente di 35 e 33 anni. La relazione è proseguita fino al 1996, anno in cui la coppia decide di separarsi legalmente, senza mai divorziare. I due sono rimasti comunque in buoni rapporti, sia per il bene dei figli sia in virtù del loro passato insieme. Infatti anche dopo la separazione la ex moglie è sempre rimasta vicina al comico, aiutandolo nei momenti difficili. Le era stata accanto per la morte della mamma e così ha fatto con il papà Mario, venuto a mancare nel 2009: “Gianna è stata accanto a mia madre negli ultimi giorni della sua malattia e lo stesso ha fatto con mio padre” ha raccontato Verdone a Vanity Fair.

Potrebbe interessarti