Cronaca Italia

Pulmino finito sui binari e colpito da un treno, morto anche l’altro ragazzo coinvolto nel terribile incidente

Incidente sulla linea ferroviaria Bologna-Milano, si aggrava il bilancio: morto anche il secondo ragazzo disabile che si trovava a bordo di un pulmino finito sui binari e colpito da un treno
pulmino sui binari: morto anche il secondo ragazzo ferito

Si aggrava il bilancio del drammatico incidente stradale avvenuto poche ore fa nel Parmense, coinvolto un pulmino finito sui binari della linea ferroviaria Bologna-Milano che successivamente sarebbe stato colpito da un treno in transito. A bordo due adulti e due ragazzi disabili di ritorno da scuola: morto anche l’altro 18enne che era rimasto gravemente ferito.

Pulmino sui binari e colpito da un treno, morto anche l’altro ragazzo

Secondo quanto emerso, dopo la morte del 18enne tra i passeggeri a bordo del mezzo finito sui binari nel Parmense, anche l’altro giovane, coetaneo della prima vittima, sarebbe deceduto dopo il ricovero in condizioni gravissime.

Entrambi, riferisce Ansa, erano disabili e si trovavano sul pulmino insieme a due accompagnatori che li riportavano a casa dopo le lezioni a scuola. A riportare la notizia del secondo decesso è La Gazzetta di Parma.

Pulmino sui binari colpito da un treno: la ricostruzione dell’incidente

Stando a una prima ricostruzione della dinamica del gravissimo incidente, il mezzo su cui si trovavano le giovani vittime è finito sui binari della linea ferroviaria Piacenza-Bologna e sarebbe stato successivamente colpito da un treno in transito.

Il primo dei due ragazzi deceduti sarebbe morto sul colpo. Le altre due persone che viaggiavano a bordo dello stesso pulmino sarebbero rimaste ferite in modo meno grave.

Secondo quanto finora emerso, si tratterebbe di una assistente 40enne e di un 54enne che era al volante.

Le vittime, scrive Il Corriere della Sera, sono un 18enne nato a Parma e residente a Fontevivo, e un coetaneo di Noceto, morto nelle ore successive presso il reparto di Rianimazione dell’ospedale Maggiore.

Ancora in corso le indagini per chiarire tutti i contorni della tragedia. Dopo l’uscita di strada del pulmino, il mezzo sarebbe finito sulla linea ferroviaria pochi istanti del transito di un treno regionale. L’impatto sarebbe stato inevitabile.

Potrebbe interessarti