Programmi TV

Morgan e la polemica con Selvaggia Lucarelli: “Lei vive di questo”. Il cantante si espone a Domenica In

Morgan torna a parlare dello scontro con Selvaggia Lucarelli e, a Domenica In, espone il suo pensiero su di lei. Giudizio netto sulla giudice di Ballando con le stelle
morgan-selvaggia-lucarelli-polemica

Morgan torna a parlare dell’accesa discussione con Selvaggia Lucarelli a Ballando con le stelle. Nello studio di Domenica In, ospite di Mara Venier, il cantante rivela di essersi scusato con la giudice: scuse però non accettate. Al punto che il concorrente è tornata ad attaccarla, ritenendo che lei viva di queste polemiche: “Selvaggia se le cerca queste cose dai“.

Morgan ammette il suo sbaglio e torna ad attaccare Selvaggia Lucarelli

Morgan e la discussione con Selvaggia Lucarelli a Ballando con le stelle tengono ancora banco.

Gli attriti tra il concorrente e la severa giudice non si sono ancora del tutto appianati, come rivelato dal cantante ospite oggi a Domenica In. Nello studio di Mara Venier, Morgan ha ammesso di essersi scusato con lei, la quale però non avrebbe accettato le sue scuse.

Io ho sbagliato il tono – confessa l’artista a Mara Venier, puntando poi le sue scuse soprattutto sul pubblico di Ballando e sullo spettacolo indecoroso cui hanno assistito – Non è questione di una donna, ma è anche il pubblico a cui chiedo scusa. Selvaggia mi ha insultato, questo è fuori discussione.

È il pubblico che non merita quello spettacolo“.

Morgan parla della polemica con Selvaggia Lucarelli: “Lei vive di questo

Morgan torna poi a parlare di Selvaggia Lucarelli: “Selvaggia se le cerca queste cose dai. (…) Io credo che lei è dentro questa sua modalità di polemica, lei vive di questo e per lei non è una cosa strana“. Il cantante torna a ribadire di aver sbagliato i toni, ma che tali discussioni nel mondo dello spettacolo possono capitare: “Io sono un uomo di spettacolo.

A me piace la discussione anche veloce e rapida, però bisogna saper stare al gioco.

Perché se poi lo porti fuori da una dimensione di spettacolarità, è come un dibattito dialettico“.

In ultimo, ribadisce ulteriormente il carattere anche spettacolare della televisione, sottolineando ancora una volta la scelta sbagliata dei toni utilizzati contro la Lucarelli: “La tv è spettacolo, questo non vuol dire che sia finto, ma è spettacolo e va fatto con tempi e vocaboli dello spettacolo. Io ho sbagliato il tono: non era spettacolare“.

 

Potrebbe interessarti