Politica

Super Green Pass: c’è l’approvazione all’unanimità insieme alle nuove misure anti-covid. Tutte le novità

Sono state approvate le nuove misure anti-covid salva-natale. Le nuove norme sono per la maggior parte quelle già presentate in cabina di regia, tra queste c'è il Super Green Pass.
Super Green Pass approvato in Cdm

Il Consiglio dei Ministri ha approvato all’unanimità le nuove misure anti-covid: confermate le ipotesi avanzate questa mattina in cabina di regia. La novità più importante è l’arrivo del Super Green Pass valido solo ed esclusivamente per vaccinati o guariti.

In serata è attesa la conferenza stampa del Presidente del Consiglio Mario Draghi, intanto le nuove misure anti-covid che entreranno in vigore a dicembre.

Approvate le nuove misure anti-covid: quando entreranno in vigore

Come anticipato nelle scorse ore, oltre al Super Green Pass anche le altre misure discusse sarebbero state approvate.

Si tratta di nuove regolamentazioni che saranno in vigore fino a gennaio; il provvedimento dell’esecutivo nato per salvaguardare il più possibile i periodo delle festività natalizie e saranno in vigore dal 6 dicembre al 15 gennaio.

L’approvazione, come accennato, è avvenuta all’unanimità senza riserve neppure da parte dei ministri della Lega (all’inizio titubanti).

Quali sono le norme anti-covid approvate oggi dal Consiglio dei Ministri

Arriva il Super Green Pass, il certificato verde sarà quindi rafforzato per chi è vaccinato o guarito dal Covid-19 e potrà quindi non sottoporsi alle misure restrittive previste per la zona gialla e arancione; diverso invece il caso della zona rossa, che resterà uguale per tutti.

Il Super Green Pass varrà ovunque tranne che per i luoghi di lavoro, questo perché nelle nuove norme sono previste restrizioni anche in zona bianca per coloro che non sono vaccinati, tranne appunto per il posto di lavoro dove sarà sempre valido il tampone.

I non vaccinati quindi non potranno accedere a bar, ristoranti, cinema, teatri…. anche in zona bianca.

Restano validi i termini

Esteso l’obbligo vaccinale: a chi spetta

Nelle nuove norme è prevista anche un’estensione dell’obbligo vaccinale per: l militari, membri delle forze dell’ordine, docenti e operatori delle Rsa. Inoltre, cambierà anche la durata della validità del Green Pass che da 12 mesi scenderà a 9. Inoltre il controllo sul Green Pass sarà effettuato anche su treni regionali e interregionali.

La terza dose del vaccino sarà effettuabile 5 mesi dopo la somministrazione della seconda. Confermato che l’obbligo di Green Pass e niente vaccino per gli under 12.

Potrebbe interessarti