Politica

Super Green Pass per vaccinati o guariti: dalla cabina di regia le linee guida sulle misure anti-covid

Anche l'Italia sembra essere pronta ad intraprendere la strada del Super Green Pass. Non solo, la corsa ai ripari prevederà anche restrizioni in zona bianca per i non vaccinati
super green pass

Super Green Pass per vaccinati o guariti, restrizioni per i no vax anche in zona bianca, queste alcune delle proposte avanzate questa mattina in cabina di regia e che saranno presentate in Consiglio dei Ministri. Il governo dovrà quindi prendere decisioni in merito alle nuove misure anti-covid anche in vista del periodo natalizio. Lo scopo di queste nuove misure sarebbe quello di tutelare maggiormente coloro che sono vaccinati; al momento si tratta solo indiscrezioni ma entro oggi è comunque atteso il nuovo decreto.

Arriva il Super Green Pass: conclusa la cabina di regia

Sarebbero diverse le proposte avanzate questa mattina in cabina di regia in merito alle nuove misure e restrizioni anti-covid.

Le misure dovrebbero scattare dal 6 dicembre prossimo, l’Italia quindi alza di nuovo la guardia in vista della quarta ondata della pandemia che sta già travolgendo l’Europa, costringendo Paesi come l’Austria a chiusure.

Quali misure sono state studiate in cabina di regia

L’elemento chiave delle proposte avanzate è il Super Green Pass, coloro che ne saranno in possesso non saranno sottoposti a chiusure o limitazione in zona gialla o arancione, mentre per i non vaccinati potrebbero scattare restrizioni come accesso a bar, ristoranti, musei, sport, anche i soggiorni in alberghi.

Per il lavoro sarà ancora consentito l’uso del tampone.

Non cambieranno però le regole per la zona rossa, quindi le limitazioni saranno per tutti. In cabina di regia è stata avanzata la proposta anche dell’obbligo vaccinale per militari, membri delle forze dell’ordine, docenti a partire dalla metà di dicembre.

Torna la mascherina all’aperto e cambia la scadenza del Green Pass

Sempre nella discussione in cabina di regia è stata avanzata la proposta del ripristino dell’obbligo della mascherina all’aperto in zona gialla.

Cambierà anche la validità del Green Pass che da 12 mesi torna a 9.

Il regime di lockdown sarà circoscritto a livello locale, i singoli comuni potranno decidere in base ai dati. Ora c’è attesa per il Consiglio dei Minstri che inizierà alle 15.30.

Potrebbe interessarti