Cronaca dal Mondo

Sede dell’Onu blindata: uomo armato si aggira per le strade di New York. Minaccia di togliersi la vita

L'allarme è stato lanciato poco fa, l'uomo è stato visto aggirarsi per le strade intorno al Palazzo di Vetro. Si sono già attivate le misure di sicurezza e la sede dell'ONU è blindata.
Emergenza davanti alla sede ONU. Uomo armato

È di questi minuti la notizia che un uomo armato si sta aggirando nelle vie di fronte alla sede dell’Onu a New York. Il Palazzo di Vetro è stato blindato e tutta l’area è stata messa in sicurezza, al momento non si conoscono le intenzioni dell’uomo, secondo alcune prime indiscrezioni pare voglia compiere un folle gesto.

New York, arrestato l’uomo fuori dal palazzo ONU con un fucile

AGGIORNAMENTO 20.30 – Il dipartimento di Polizia di New York ha reso noto che l’uomo armato di fucile tra la 42esima strada e 1st Avenue, a Manhattan, è stato arrestato e che quindi non rappresenta più un pericolo. Dal tweet, viene specificato inoltre di continuare ad evitare la zona e aspettarsi ritardi.

Uomo armato di fucile di fronte alla sede dell’ONU a New York

Secondo le prime informazioni si tratta di un uomo bianco, di poco più di mezza età, con indosso un paio di jeans, una felpa rossa e armato di fucile, che si sta aggirando nei pressi della First Avenue, tra la 42esima Est e la 45esima. Al momento non sono chiare le intenzioni dell’uomo, secondo le informazioni che stanno circolando sui media, pare che l’uomo voglia commettere un gesto estremo.

L’intera area è stata blindata, sul posto sono arrivate unità Swat e blindate della polizia di New York che avrebbero già tentato un primo approccio nei confronti dell’uomo.

Come riferisce il New York Post, un poliziotto avrebbe detto “Metti la pistola giù, ci sono modi migliori per far passare il tuo messaggio“.

Al momento però l’uomo si starebbe ancora aggirando per l’area, non è noto il perché del suo gesto.

Il Palazzo di Vetro è stato blindato

Al momento nessuno può entrare o uscire dal Palazzo di Vetro, sede dell’ONU. Lo stato di Lockdown, che negli Stati Uniti si usa proprio in casi come questi o nelle sparatorie nelle scuole, è stato annunciato dal portavoce delle Nazioni Unite Stephan Dujarric: “Abbiamo isolato l’edificio a causa di un’operazione delle forze dell’ordine all’esterno dell’Onu, di fronte ai nostri cancelli”.

Guarda il video:

Potrebbe interessarti