Cronaca Italia

Cgil e Uil proclamano sciopero generale di 8 ore: quando ci sarà e i motivi dietro la decisione

Cgil e Uil hanno deciso: la Manovra è insoddisfacente. Dopo le valutazioni del caso si è deciso per uno sciopero generale. Quando avverrà e con che modalità.
sciopero

Il Governo è al lavoro per concludere la Manovra 2022. I temi caldi sono sempre i soliti: pensionecaro bollette, taglio dell’Irpef, il Superbonus 110% e il reddito di cittadinanza. La Manovra sarebbe attesa in Senato il 19 dicembre, mentre il 21 alla Camera, ma intanto Cgil e Uil, insoddisfatte di quanto emerso fino ad ora, hanno deciso di proclamare per giovedì 16 dicembre uno sciopero generale di 8 ore con manifestazione nazionale a Roma.

Cgil e Uil proclamano sciopero generare: le motivazioni

Pur apprezzando lo sforzo e l’impegno del premier Draghi e del suo esecutivo, la legge di Bilancio è stata considerata insoddisfacente, in particolare sul fronte del fisco, delle pensioni, della scuola e del contrasto alla precarietà del lavoro“, si legge in una nota di Cgil e Uil.

Da questo è nato lo sciopero generale del 16 dicembre. “Venerdì la Cgil e questa sera la Uil hanno riunito i propri singoli organismi statutari per una valutazione sulla Manovra economica varata dal governo“, specificano all’inizio. Quanto emerso quindi è ritenuto ancora non abbastanza da entrambe le Organizzazioni che trovano ancora inadatto quanto fatto per limitare la “precarietà del lavoro soprattutto dei giovani e delle donne, della non autosufficienza, tanto più alla luce delle risorse, disponibili in questa fase, che avrebbero consentito una più efficace redistribuzione della ricchezza, per ridurre le diseguaglianze e per generare uno sviluppo equilibrato e strutturale e un’occupazione stabile“.

Sciopero generare: ecco quando

La decisione, quindi, è venuta automatica e “le Segreterie confederali nazionali hanno proclamato lo sciopero generale di 8 ore per il prossimo 16 dicembre, con manifestazione nazionale a Roma e con il contemporaneo svolgimento di analoghe e interconnesse iniziative interregionali in altre 4 città“.

 I segretari generali di Cgil e Uil, Maurizio Landini e Pierpaolo Bombardieri, interverranno alla manifestazione di Roma a Piazza del Popolo. Nella giornata di domani è stata organizzata una conferenza stampa alle 17.30, all’Hotel Londra in Piazza Sallustio a Roma, in cui i due segretari spiegheranno i motivi dietro lo sciopero e daranno anche nuovi dettagli sulle modalità.

Potrebbe interessarti