Good News

La sorpresa di Babbo Natale per il bambino malato di leucemia: realizzato il desiderio del piccolo di 7 anni

Un bambino di 7 anni malato di leucemia ha chiesto di poter incontrare Babbo Natale e di trascorrere alcuni momenti speciali in sua compagnia. Il piccolo è stato accontentato.
Babbo Natale

Fra pochi giorni arriverà il tanto atteso giorno di Natale, ma per qualcuno sembra essere già arrivato. Lo sa bene Pastor, il bambino di 7 anni che ha ricevuto un regalo natalizio in anticipo. Babbo Natale l’ha sorpreso con una cena a base di hamburger e biscotti al Polo Nord, proprio come aveva chiesto il bambino, gravemente malato

Una giornata con Babbo Natale per il bimbo malato di leucemia

Pastor, originario della California, sta attualmente combattendo contro la leucemia. Grazie alla campagna Make a Wish, che realizza i desideri dei bambini affetti da gravi malattie, Pastor ha potuto coronare il suo sogno di incontrare Babbo Natale e passare una giornata con lui.

Che giornata meravigliosa che abbiamo passato. È stato un giorno bellissimo perché abbiamo costruito tanti ricordi speciali con Pastor“, ha detto Babbo Natale a People, “Pastor è un fantastico piccolo ometto” ha aggiunto entusiasta.

I due hanno condiviso molti momenti insieme. Hanno mangiato cheeseburger, hanno guidato una Tesla e hanno decorato una casetta di pan di zenzero. Inoltre, tra le richieste di Pastor c’erano anche quelle di fare una battaglia con le palle di neve, dare da mangiare a una vera renna e aprire i regali insieme a Babbo Natale.

L’iniziativa per realizzare i desideri dei bambini malati

Il desiderio di Pastor è stato realizzato lo stesso giorno in cui Macy’s, una catena della grande distribuzione statunitense, ha dato il via alla 14° campagna annuale di scrittura delle lettere chiamata Believe, in collaborazione con Make a Wish.

Dal 2003, Macy’s ha donato più di 137 milioni di dollari all’associazione Make a Wish, compresi più di 25 milioni di dollari ricavati dalla loro campagna annuale Believe. Il rivenditore ha aiutato a realizzare più di 16.200 desideri e ha raggiunto più di 3.2 milioni di persone grazie alle conferenze stampa.

Teresa, zia di Pastor, durante un’intervista con Make a Wish ha detto: “È favoloso e meraviglioso aiutare altri bambini come mio nipote”. “Amo l’intera campagna e come lavora. Make a Wish è molto importante e significativa per i bambini e per i genitori e le famiglie” ha concluso entusiasta.

Potrebbe interessarti