TV e Spettacolo

Clizia Incorvaia ha contratto il Covid-19, le condizioni di salute dell’influencer in gravidanza: il post

Clizia Incorvaia e Paolo Ciavarro attendono un figlio, ma l'influencer è risultata positiva al Covid-19. Prima di lei anche la figlia Nina aveva contratto il virus.
clizia incorvaia covid

Clizia Incorvaia vive da qualche anno un’intensa storia d’amore con Paolo Ciavarro. Il legame tra i due bellissimi personaggi televisivi è nato dentro la Casa del Grande Fratello Vip4. I due ragazzi erano coinquilini, ma il feeling tra di loro è diventato sempre più importante e i due hanno intrapreso una reale storia d’amore.

Clizia Incorvaia e Paolo Ciavarro, adesso, attendono un figlio, che si chiamerà Gabriele. Però, nelle ultime ore un problema ha impensierito la gravidanza della showgirl.

Clizia Incorvaia ha annunciato, infatti, di essere risultata positiva al Covid-19.

Clizia Incorvaia conferma la positività al Covid-19

Clizia Incorvaia ha informato i suoi followers di aver contratto il Covid-19, attraverso un post condiviso sul suo account Instagram: “Ragazzi ho il covid (non potrò fare la seconda dose di vaccino il 23 dicembre)“.

L’influencer siciliana ha raccontato il difficile momento che sta passando, sottolineando la vicinanza di Paolo Ciavarro: “È un momento duro, difficilissimo ma voglio pensare di essere fortunata poiché ho accanto un uomo speciale con due attributi così che si sta occupando di noi tutti… Accudendoci in tutto, curandoci, sostenendo questo momento di stress immenso poiché inevitabilmente il pensiero va al futuro nascituro“.

Clizia Incorvaia positiva dopo la figlia Nina

Clizia Incorvaia è risultata positiva al Covid-19. L’influencer aveva, in precedenza, annunciato la positività della figlia Nina: “Famiglia virtuale è giusto informarvi, Nina ha il Covid.

Sto passando ore di sconforto poiché ho tre vite da proteggere Nina, bebè e infine me. Il 23 dovrei fare seconda dose vaccino, spero di essere negativa per poterlo fare“.

La showgirl aveva colto l’occasione per lanciare un messaggio per la prevenzione contro il Covid-19: “Non abbassate la guardia, vaccinatevi, fate tamponi molecolari (non rapidi) dinnanzi a casi di Covid nelle classi dei vostri figli e nel lavoro .

Non siate superficiali e riservate la “sana leggerezza” ad altro. Se ci fosse meno menefreghismo è più senso civico non ci troveremmo in questa situazione. Pensate alla vostra pelle come a quella del prossimo“.

Potrebbe interessarti