Politica

Tre categorie di quarantena per chi entra in contatto con positivo al Covid-19: le ipotesi al vaglio del Cdm

La Cabina di Regia è al lavoro sull'ipotesi di tre categorie di quarantena diverse per chi entra in contatto con in positivo al Covid-19: le novità prima del Cdm
tre ipotesi di quarantena dopo contatto covid-19

In serata è atteso il Cdm chiamato a prendere nuovi provvedimenti per arginare la nuova ondata pandemica che ha colpito l’Italia. Sono quasi 100.000 i casi registrati oggi e sono molte le Regioni già passate o pronte a entrare in zona gialla. Sul tavolo ci sarebbero le ipotesi della Cabina di Regia, quali la riduzione della quarantena per i vaccinati con 3 dosi, mentre il Super Green Pass per tutti i lavoratori sarebbe stato ancora messo da parte.

Le richieste delle Regioni e il piano del Cts per l’emergenza Covid-19

La lunga giornata è iniziata con la Conferenza delle Regioni, che hanno inviato al Cts un documento con le proprie richieste: è stato chiesto lo stop alla quarantena per i vaccinati con terza dose e la fine dell’isolamento dopo 10 giorni anche senza test negativo.

Sul tavolo anche il il Super Green Pass per tutti i lavoratori, ipotesi già auspicata dal ministro Renato Brunetta, a favore dell’estensione della misura sia nel settore pubblico, privato e autonomo.

Quindi, è stato il turno della riunione del Comitato Tecnico Scientifico: secondo quanto riportato dalle agenzie di stampa, nel piano del Cts inviato alla cabina di regia sono state incluse alcune proposte circa l’eliminazione della quarantena per i vaccinati con terza dose impiegati nei servizi essenziali entrati a contatto con un positivo, facendogli però indossare una mascherina Ffp2 per una settimana – provvedimento già attivo per molti settori dell’intrattenimento.

Per gli altri vaccinati con dose booster, la quarantena nelle stesse circostanze scenderebbe a 5 giorni. Lo scopo è cercare anche di alleggerire il sistema di tracciamento e dei tamponi, al collasso in molti territori.

Ipotesi tre categorie di quarantena: in arrivo il Cdm

Terzo step, la cabina di regia: una riunione fiume durate oltre due ore, tanto da far slittare in serata l’inizio del Consiglio dei Ministri.

Secondo quanto riferisce Ansa citando fonti di Palazzo Chigi, sarebbe saltata l’idea di estendere a tutti i lavoratori il Super Green Pass ma si sta lavorando sull’ipotesi di tre categorie di quarantena diverse per i casi di contatto con positivo:

  • Per non vaccinati: continuerebbero a valere le attuali regole e una quarantena di 10 giorni
  • Per possessori di Super Green Pass da più di 120 giorni: quarantena ridotta a 5 giorni, necessario tampone negativo alla fine
  • Per possessori di Super Green Passo da meno di 120 giorni o con dose booster di vaccino: stop alla quarantena, sì all’auto-sorveglianza in caso non si abbiano sintomi e un tampone negativo al quinto giorno dal contatto con un caso positivo al Covid-19.

In attesa del via libera dal Cdm, viene riportato che tali misure saranno prese in accordo con il Commissario Figliuolo per ragioni organizzative e logistiche legate alla decorrenza delle nuove norme.

Potrebbe interessarti