TV e Spettacolo

Sinéad O’Connor ricoverata in ospedale dopo la morte del figlio: “Ho deciso di seguirlo”

Pochi giorni dopo la morte del figlio 17enne, la cantante Sinéad O’Connor è stata ricoverata in ospedale. In un messaggio aveva scritto: "Ho deciso di seguirlo"
Sinéad O’Connor ricoverata in ospedale dopo la morte del figlio: "Ho deciso di seguirlo"

La cantante Sinéad O’Connor è stata ricoverata in ospedale, pochi giorni dopo la morte del 17enne figlio Shane. Secondo quanto riportato, la celebre Sinéad avrebbe pubblicato alcuni messaggi preoccupanti che hanno fatto pensare fosse sul punto di compiere un gesto estremo. Dopo il ricovero, lei stessa ha voluto tranquillizzare i fan sulle sue condizioni.

Sinéad O’Connor in ospedale: aveva scritto di voler seguire il figlio

Periodo drammatico per una delle cantanti più famose al mondo, quella Sinéad O’Connor che solo una settimana si è ritrovata a dover piangere la morte del figlio Shane. Un colpo durissimo, un dolore ancora fresco che l’avrebbe portata a condividere una serie di messaggi preoccupanti.

La CNN riporta che da un account non verificato ma ritenuto collegato alla stessa voce di Nothing Compares 2 U è stato scritto questo messaggio: “Ho deciso di seguire mio figlio. Non c’è motivo di vivere senza di lui. Tutto quello che tocco, lo rovino. Ero qui solo per lui e ora se n’è andato“.

Le parole di Sinéad O’Connor, specie considerando le fragilità già raccontante in passato dalla diretta interessata, hanno allarmato i fan: un’ora dopo è comparso un altro tweet in cui chiedeva scusa per aver fatto preoccupare tutti e di essere stata soccorsa.

Chiedo scusa – il tweet riportato da CNN – Non avrei dovuto dirlo, sono con i poliziotti e sto andando in ospedale. Mi spiace aver fatto preoccupare tutti. Sono persa senza mio figlio e odio me stessa. Stare in ospedale mi aiuterà”. E conclude: “Ma andrò a trovare Shane. Questo è solo un ritardo“.

Morto il figlio 17enne di Sinéad O’Connor: il messaggio della madre

Questo nuovo triste capitolo della vita della 55enne cantante irlandese è iniziato pochi giorni dopo Capodanno: dopo averne denunciato la scomparsa, Sinéad O’Connor ha annunciato la morte del figlio 17enne, Shane.

Il mio bellissimo figlio, Nevi’im Nesta Ali Shane O’Connor, vera luce della mia vita, ha oggi deciso di porre fine alla sua lotta terrena ed è ora con Dio“, ha scritto la cantante su Twitter. Sembra che il figlio fosse affidato a dei servizi sociali, contro si è scatenata in queste ore la rabbia della cantante: “Mi hanno appena detto ‘dall’alto’ che agli assistenti sociali di mio figlio era stato detto di non contattarmi dopo la sua morte. Orripilante. Ma non mi sorprende“.

Potrebbe interessarti