Cronaca Italia

Raoul Bova a processo: è accusato di violenza privata, lesioni e minacce a un avvocato romano

La vicenda che vede coinvolto Raoul Bova risale al 2019, quando un uomo a bordo di un'auto ha rischiato di investire la compagna dell'attore Rocio, da lì sarebbe scattata l'aggressione.
Raoul Bova a processo: è accusato di violenza privata, lesioni e minacce a un avvocato romano

Raoul Bova è finito a processo con le accuse di violenza privata, lesioni e minacce ad un avvocato romano. I fatti risalgono al 2019, secondo quanto ricostruito, il legale era a bordo della sua auto quando ha quasi investito Rocío Muñoz Morales, a quel punto l’attore sarebbe intervenuto contro l’uomo facendolo scendere dall’auto e non solo. Anche il legale è accusato di violenza privata proprio per aver effettuato una manovra sbagliata.

Raoul Bova in tribunale: a processo con diverse accuse

Era il 27 aprile 2019 quando Raoul Bova e Rocío Muñoz Morales si trovavano nei pressi del mercato di via Amiterno a Roma, zona San Giovanni, come si legge sul Corriere della Sera stavano lasciando un ristorante insieme alla sorella di lui quando un uomo alla guida di una Ford Fiesta, con una manovra definita sbagliata, ha quasi investi l’attrice e compagna dell’attore.

Una manovra che rischiava di essere estremamente pericolosa per Rocio, secondo quanto si legge su Repubblica, l’attrice avrebbe rischiato di essere travolta; l’autista si sarebbe inserito in un parcheggio in modo irruento senza accorgersi della presenza della donna. Fortunatamente lei è riuscita a scansarsi senza riportare nessuna lesione, ma proprio in quel momento sarebbe scattata la reazione furente di Raoul Bova.

Secondo la ricostruzione presentata agli atti e ripresa dal quotidiano, si legge che l’attore si sarebbe scagliato addosso all’uomo alla guida dell’auto, l’avvocato Matteo Vincenzo Cartolano: “Apriva lo sportello lato guida e afferrava il Cartolano per il braccio sinistro e lo trascinava”. Sempre citando gli atti citati su Repubblica si legge il proseguo di quanto sarebbe accaduto: “Lo trascinava fuori dal veicolo strappandogli inoltre il cellulare che aveva in mano, che gettava terra, subito dopo colpiva Cartolano sul braccio sulla spalla sinistra trascinandolo sulle scale di entrata del mercato.

(…) Ti porto dentro e ti sistemo (…)ti ammazzo”. Bova avrebbe sferrato un pugno all’avvocato, che gli è costato cinque giorni di prognosi.

La denuncia contro Raoul Bova

Secondo quanto ricostruito, a seguito della presunta aggressione, il legale avrebbe chiamato la polizia e allertato i suoi legali, Vincenzo Comi e Giuseppe Belcastro. Le indagini sono state effettuate dai carabinieri. Anche Raoul Bova ha denunciato l’uomo e ora sono entrambi a processo.

Su Repubblica le parole dell’avvocato coinvolto nel mancato incidente: “Tutelo la mia reputazione, non difendo la mia immagine.

Ho fiducia nella giustizia, so di non aver fatto nulla di male”.

Rocío Muñoz Morales si è costituita parte civile al processo, mentre l’attore è difeso dall’avvocato Alessandro Di Giovanni.

Potrebbe interessarti