Programmi TV

Carolina Marconi a Verissimo dopo la battaglia contro il tumore: il ringraziamento al fidanzato Alessandro

Carolina Marconi ringrazia il fidanzato Alessandro Tulli per il supporto durante la battaglia contro il tumore. A Verissimo la coppia commuove Silvia Toffanin.
carolina-marconi-fidanzato-verissimo-lotta-tumore

A Verissimo Carolina Marconi ripercorre la sua battaglia contro il tumore al seno, vissuta al fianco del fidanzato Alessandro Tulli. Una presenza costante al suo fianco, un punto di riferimento importante per combattere questa battaglia che ora, fortunatamente, si è messa alle spalle. “Devo ringraziarlo pubblicamente per tutto quello che ha fatto” il messaggio d’amore dell’ex gieffina al suo compagno di vita.

Carolina Marconi con Alessandro Tulli a Verissimo: il ringraziamento al compagno

Carolina Marconi ha vinto la sua battaglia contro il tumore al seno, che si è lasciata alle spalle a novembre con l’ultima chemioterapia.

La showgirl ed ex concorrente del Grande Fratello ha affrontato un anno complicato, segnato dalla malattia e dalla costante necessità di cure. Tuttavia ogni difficoltà, ogni scoglio presentatosi sulla sua strada, è stato aggirato con la determinazione e il sorriso. E, ovviamente, grazie anche al supporto degli affetti più cari.

Uno di questi è il compagno Alessandro Tulli, che ha accettato di essere ospite di Verissimo per un’intervista di coppia con lei. Carolina Marconi, ripercorrendo la sua lotta contro il mostro, ha voluto ringraziare il fidanzato per il prezioso supporto e la vicinanza manifestata: “Devo ringraziare questo uomo perché mi è stato vicino 24 ore su 24 trascurando il suo lavoro, si è dedicato completamente a me.

Tutto il tempo in cui mi facevano male le ossa, qualsiasi cosa, ha assorbito tutti i miei malumori. Devo ringraziarlo pubblicamente per tutto quello che ha fatto“.

Alessandro Tulli elogia Carolina Marconi: “È stata travolgente

Alessandro Tulli, poco avvezzo alle interviste televisive e dunque visibilmente emozionato, rivolge un ringraziamento speciale alle loro due famiglie che non hanno mai smesso di sostenerli: “Io invece volevo ringraziare le nostre famiglie che comunque non ci hanno mai abbandonato“.

L’ex calciatore ricorda i momenti più complicati di questo percorso, dalla diagnosi sino alle successive cure cui la sua Carolina ha dovuto sottoporsi. Nonostante le difficoltà del caso, Tulli riconosce nella fidanzata determinazione e la voglia di affrontare gli scogli più duri sempre con il sorriso: “All’inizio quando hanno comunicato questa diagnosi, hai paura, pensi sempre al peggio e alla fine nella sfortuna siamo stato fortunati. Lei ha sempre affrontato tutto con il sorriso, è stata travolgente, una forza“.

Potrebbe interessarti