Finanza

Pasta Zara Vs. Zara: il marchio spagnolo sconfitto dall’azienda alimentare veneta

Pasta Zara vs Zara, l'azienda veneta ha vinto in tribunale contro il colosso dell'abbigliamento spagnolo. Il pastificio di Treviso è riuscito a bloccare le idee espansionistiche del brand iberico Zara.
Pasta Zara Vs Zara

In un mondo dominato dalle multinazionali, è difficile pensare che un pastificio di Treviso sia riuscito a battere per vie legali un marchio noto in tutto il mondo. Ma è esattamente quello che è successo tra Ffauf Italia, gruppo che controlla l’azienda Pasta Zara, contro la holding spagnola Inditex che gestisce la famosa società di abbigliamento Zara.

L’azienda veneta, specializzata nel settore della ristorazione, è riuscita a tutelare il suo brand dall’iniziativa dell’impresa iberica di ampliarsi nel mercato alimentare. Il pastificio veneto registrò il proprio marchio nel 1969 in Italia per poi espandersi e registrarlo anche in altri paesi d’Europa.

Il gruppo Ffauf ha ottenuto la meglio contro il colosso dell’abbigliamento Zara, anche grazie all’aiuto del team di Bugnion Legal. Il tribunale dell’Unione Europea si è espresso a favore del pastificio veneto ed ha confermato la decisione presa dall’Ufficio dell’Unione Europea per la proprietà intellettuale (EUIPO). Attraverso la dimostrazione della presenza della società di Treviso nel mercato alimentare già da diversi decenni, si è potuta bloccare la richiesta di espansione nel business del food di Inditex. Infatti, secondo l’Ufficio dell’Unione Europea: “La concessione al marchio spagnolo Zara avrebbe leso il diritto di esclusiva appartenente a Ffauf.”

Pasta Zara difesa dal team di Bugnion

Il gruppo Ffauf è stato difeso in tribunale dal team legale di Bugnion, che a tal proposito ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti della sentenza. Nonostante l’ostinazione di Inditex abbiamo dimostrato come il marchio “Pasta Zara” sia antecedente alle richieste avanzate dal gruppo spagnolo, risalenti al 2010. Il marchio Ffauf vede le sue origini negli anni ’30, quando il nonno dei 4 fratelli che attualmente gestiscono l’azienda, decise di spostare il proprio stabilimento a Zara in Croazia, per ampliare il business della produzione di pasta.

In seguito scoppiò la guerra civile nell’allora Jugoslavia, che portò alla decisione del rientro in Italia. Finché negli anni ’60 i vertici societari decisero di associare alla propria pasta il nome Zara in ricordo del nonno e di quella prima fabbrica in Croazia.”

Il team legale ha dimostrato che l’azienda veneta è attiva nel mercato alimentare con il marchio Zara già da diversi anni. Il gruppo italiano oltre al business della pasta, controlla anche il brand Le Delizie Zara che si occupa di prodotti affini.

Davide che sconfigge Golia. La nota multinazionale iberica ha tentato, in vano, di estendersi nel marcato del food. Ma Pasta Zara è riuscita a difendere i propri diritti e a tutelare il proprio marchio, bloccando le idee espansionistiche dell’omonimo colosso dell’abbigliamento.

Potrebbe interessarti