Programmi TV

Michele Bravi al Festival di Sanremo 2022: Inverno dei fiori, testo e significato della canzone in gara

Michele Bravi torna al Festival di Sarnemo per prendere parte alla gara con il brano Inverno dei fiori. Leggi il testo completo della canzone in gara e scopri cosa canterà nella serata delle cover.
Michele Bravi

A cinque anni dalla prima partecipazione Michele Bravi torna a calcare il palco del Festival di Sanremo 2022 con la sua splendida voce e con un testo che spiega l’importanza di chiedere aiuto. L’artista compare tra gli autori del brano in gara con il titolo di Inverno dei fiori e spera di conquistare tutti con la sua delicatezza. Il testo completo di Inverno dei fiori di Michele Bravi e scopri cosa canterà nella serata del Festival dedicata alla cover della musica italiana ed internazionale.

Inverno dei fiori: il testo completo della canzone di Michele Bravi

Il vincitore della settima edizione di X Factor torna in gara al Festival di Sanremo a cinque anni dalla sua prima competizione.

Michele Bravi si esibirà sulle note di Inverno di fiori, un brano che grazie alla sua splendida voce arriverà dritto all’anima degli spettatori ed ascoltatori. Il testo completo della canzone pubblicato in anteprima da Tv Sorrisi e Canzoni:

A volte il silenzio brucia come una ferita
Il cuore perde un colpo non respira sotto il peso della vita
Altre volte la tua voce è come un fiume in piena
E si fa largo nel mio mare come fa una vela
Ti nascondi nei miei occhi
Ma ti lascio andare via quando piango
Ogni volta tu ritorni come l’aria nei polmoni e ti canto
E so quanto fa bene
È da tanto che non mi succede nient’altro che avere la paura di perderti da un momento all’altro
Ma nell’ipotesi e nel dubbio di aver disimparato tutto
E nell’ipotesi e nel dubbio che io mi sia perso
Che abbia lasciato distrattamente indietro un pezzo
Tu insegnami come si fa ad imparare la felicità
Per dimostrarti che se fossimo dei suoni, sarebbero canzoni
E se fossimo stagioni, verrebbe l’inverno
L’inverno dei fiori
Insegnami come si fa
A non aspettarsi niente a parte quello che si ha
A bastarsi sempre
Uscire quando piove e poi entrare dentro un cinema
Anche se siamo solo noi
Anche se il film è già a metà
Ma nell’ipotesi e nel dubbio di aver disintegrato tutto
E nell’ipotesi e nel dubbio che io mi sia perso
Fioriamo adesso, prima del tempo
Anche se è inverno
Tu insegnami come si fa ad imparare la felicità
Per dimostrarti che se fossimo dei suoni, sarebbero canzoni
E se fossimo stagioni, verrebbe l’inverno
L’inverno dei fiori
Tu insegnami come si fa ad imparare la felicità
Per dimostrarti che se fossimo dei suoni, sarebbero canzoni
E se fossimo stagioni, verrebbe l’inverno
L’inverno dei fiori

Michele Bravi e la serata delle cover

Michele Bravi nella quarta serata del Festival di Sanremo 2022, quella dedicata alla cover della musica italiana ed internazionale, ha deciso di esibirsi sulle note di Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi dell’indimenticabile Lucio Battisti.

Potrebbe interessarti