Spettacolo

Eleonora Daniele in lacrime a Storie Italiane: “Forse non avrebbe più paura”. Il ricordo della conduttrice

Eleonora Daniele ricorda in lacrime il ragazzino dai pantaloni rosa morto suicida nel 2012 a soli 15 anni. A Storie Italiane le parole della conduttrice fanno riflettere.
eleonora-daniele-lacrime-storie-italiane

Grande commozione per Eleonora Daniele a Storie Italiane nel ricordare un fatto di cronaca che nel 2012 coinvolse un 15enne, il “ragazzo dai pantaloni rosa”. Parlando del colore rosa, sdoganato dai concorrenti di Sanremo 2022 sul palco dell’Ariston, la conduttrice ricorda quel ragazzino che si tolse la vita perché vittima di bullismo a scuola per via del suo look. “Forse non avrebbe più paura” le sue parole tra le lacrime.

Eleonora Daniele plaude il discorso di Sangiovanni contro gli attacchi social

A Storie Italiane Eleonora Daniele ha affrontato uno dei temi più dibattuti dell’ultimo Festival di Sanremo: i look degli artisti in gara.

In particolare, quest’anno hanno fatto parecchio parlare di sé i look di colore rosa sfoggiati anche dagli artisti di sesso maschile. Un messaggio importante di tolleranza e di unicità, contro ogni forma di discriminazione cui spesso i ragazzi di oggi vanno incontro per i vestiti che indossano e per i colori che sfoggiano.

La conduttrice in puntata ha ripreso le parole di Sangiovanni, Big in gara, che sul palco dell’Ariston ha rivelato di essere stato spesso oggetto di scherno sui social: “Sangiovanni dice che tutti questi attacchi che ha ricevuto lo hanno segnato profondamente.

E non sta parlando un uomo di 40 ani, ma un ragazzo che da poco ha compiuto 19 anni“. All’Ariston il giovane cantante ha espresso le seguenti parole in riferimento ai giudizi taglienti ricevuti sui social: “È facile dire di fregarsene dei giudizi, ma è meno facile farlo davvero. È meglio dosare le parole, che sono importanti“.

Eleonora Daniele ricorda il “ragazzo dai pantaloni rosa”: “Mi sono messa a piangere

Ascoltando le parole di Sangiovanni, a Eleonora Daniele torna subito in mente un fatto di cronaca risalente al 2012: “Mi sono ricordata di quel ragazzo con i pantaloni rosa, quel bambino che non ce l’ha fatta a subire tutte quelle critiche, non ce la faceva.

Sono passati anni, ne ho parlato a lungo e tratto quotidianamente temi come il bullismo“.

Il riferimento è al suicidio di Andrea, il ragazzino di 15 anni che nel novembre 2012 si tolse la vita dopo essere stato oggetto di scherno e di bullismo a scuola perché indossava i pantaloni rosa.

Eleonora Daniele fa notare come, a Sanremo 2022, molti cantanti in gara abbiano deciso di utilizzare il colore rosa per i look. E, ripensando a quel ragazzino, commenta tra le lacrime: “Vedendo questa fotografia ho pensato a quel ragazzino, e vi assicuro che mi sono messa a piangere pensando se lui in questo momento potesse vedere e ascoltare.

Sono passati tanti anni dalla sua morte, ma se lui in qualche modo potesse vedere che quel colore, il rosa, lo stanno indossando tanti ragazzi, forse non avrebbe più paura rispetto a quella che ha avuto tanti anni fa“.

Potrebbe interessarti