Politica

Antonio di Pietro, cosa fa oggi e dove vive l’ex magistrato del pool Mani Pulite 30 anni dopo Tangentopoli

Antonio Di Pietro è stato tra i principali protagonisti di Mani Pulite. Ecco che cosa fa oggi il fondatore ed ex leader dell'Italia dei Valori.
Antonio Di Pietro, cosa fa oggi e chi è la moglie del magistrato che fece parte del pool Mani Pulite all’epoca di Tangentopoli

Antonio Di Pietro è stato tra i magistrati che ha dato il via all’inchiesta Mani Pulite, destinata a diventare Tangentopoli e a stravolgere la politica italiana. Fondatore dell’Italia dei Valori nel 1998 e per due volte Ministro nei governi guidati da Prodi, ecco cosa fa oggi.

Chi è Antonio Di Pietro: il ruolo nell’inchiesta Mani Pulite e la carriera politica

Antonio di Pietro apparteneva alla squadra di giovani magistrati che, nel 1992, presero parte a Mani Pulite sotto la guida della Procura di Francesco Saverio Borrelli. All’epoca era sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Milano.

A lui si rivolse l’imprenditore Luca Magni, provocando così l’arresto di Mario Chiesa il 17 febbraio 1992, quando fu scoperto ad accettare una tangente da 7 miliardi di lire. Di Pietro entra in politica nel 1996, quando ricopre l’incarico di Ministro dei Lavori Pubblici all’interno del Governo Prodi. Nel 1998 fonda l’Italia dei Valori e nel 2006 diventa Ministro delle Infrastrutture nel secondo Governo Prodi. Antonio Di Pietro abbandona il partito da lui stesso fondato nel 2014, ribandendo la sua ferma opposizione al Governo Renzi.

Cosa fa oggi Antonio Di Pietro dopo l’abbandono della politica

Ex magistrato ed ex politico, Antonio Di Pietro è tornato a Montenero di Bisaccia, dov’è nato, per intraprendere l’attività di contadino.

Oltre a coltivare i suoi terreni, ha anche creato il programma La terra è uguale per tutti, una serie di filmati rivolti alle nuove generazioni per insegnare il valore della terra e dell’agricoltura. Il titolo è un chiaro riferimento al suo passato da magistrato. Nel suo programma, Di Pietro affronta anche la questione dei guadagni degli agricoltori, sottolineando l’importanza dell’autoproduzione e dell’autoconsumo, ma anche della cooperazione all’interno del settore.

Le ultime indiscrezioni, risalenti alla metà dell’anno scorso, avevano ipotizzato un ritorno di Antonio Di Pietro alla politica, riportando la sua Italia dei Valori nel Parlamento.

Al momento l’Italia dei Valori è guidata dal segretario Ignazio Messina, che sembrerebbe interessato a rilanciare il partito. Di Pietro si sarebbe detto disponibile a contribuire al rilancio ma, al momento, il ritorno dell’Italia dei Valori sembra ancora nella fase di ipotesi e di progettazione.

Chi è Susanna Mazzoleni, la moglie di Antonio Di Pietro

Antonio di Pietro è sposato in seconde nozze con Susanna Mazzoleni.

Il matrimonio si è celebrato nel 1994 dopo 7 anni di convivenza e ha visto la nascita di due figli, Anna e Antonio Giuseppe. Mazzoleni è un’avvocata dal 1979, figlia di un avvocato e nipote di un notaio, ed è docente all’Università Bicocca di Milano.

Potrebbe interessarti