Cronaca Italia

Covid, in arrivo nuovi allentamenti tra cinema e stadi: cosa cambia e quali sono le date da segnare

Numerose restrizioni, previste per contenere i contagi da Coronavirus, saranno allentate nelle prossime settimane. Dai cinema agli stadi, ecco cosa sta per cambiare.
Covid, in arrivo nuovi allentamenti tra cinema e stadi: cosa cambia e quali sono le date da segnare

Si allentano con gradualità le restrizioni, in attesa di capire quale sarà la decisione definitiva del Governo sulla fine dello stato di emergenza, il 31 marzo. Tra le aperture in arrivo nei prossimi giorni c’è il ritorno a feste popolari all’aperto e la possibilità di consumare cibi e bevande in cinema e stadi. Ecco quando sarà possibile.

Via libera a cibi e bevande nei cinema: cosa cambia e da quando

La Commissione Affari Sociali della Camera ha discusso l’approvazione di alcuni emendamenti al Decreto del 7 gennaio, lo stesso che aveva disposto l’obbligo di esibire il Super Green Pass per i lavoratori over 50.

In base ai nuovi emendamenti, la capienza di stadi e palazzetti sarà aumentata rispettivamente al 75% e al 60% a partire dal 1° marzo. Presto si potrà anche tornare a consumare cibi e bevande “anche in sale teatrali, da concerto, al cinema, nei locali di intrattenimento e musica dal vivo, in altri locali assimilati e in tutti i luoghi in cui svolgono eventi e competizioni sportive”, come si legge nel testo. La data per questo ritorno alla normalità è il 10 marzo. Sempre dal 10 marzo si potrà tornare a fare visita ai parenti ricoverati in ospedale, per un tempo massimo di 45 minuti al giorno.

Quali saranno i prossimi allentamenti, tra feste popolari e Green Pass

Tra le misure che saranno allentate, è stata disposta anche l’eliminazione dell’obbligo di Super Green Pass per gli spostamenti verso Sardegna e Sicilia. Si tornerà anche a poter celebrare le feste popolari e le manifestazioni culturali, purché avvengano all’aperto e nelle Regioni in zona bianca. Dovrebbe quindi essere possibile tornare a organizzare e prendere parte alla festa dei Ceri a Gubbio, al Palio di Siena e alla festa di Santa Rosalia a Palermo.

Ora si attende di capire quando saranno allentate le altre misure adottate nella lotta contro il Covid, a partire dalle mascherine al chiuso e dal Green Pass.

La data del 31 marzo potrebbe infatti non segnare la fine di questi obblighi, per cui potrebbe essere necessario attendere la bella stagione. In particolare, una decisione relativa al Green Pass è legata all’obbligo di vaccinazione per gli over 50, una misura che terminerà il 15 giugno. Questi obblighi potrebbero essere allentati per i luoghi e le attività all’aperto, mentre resterà da sciogliere il nodo delle discoteche, piscine e palestre, luoghi chiusi e caratterizzati da molti assembramenti.

Potrebbe interessarti