Spettacolo

Elisabetta Canalis non va più in onda con Vite da copertina: chiusura anticipata per il programma di Tv8

Elisabetta Canalis non va più in onda su Tv8 con Vite da copertina, chiuso in anticipo a causa dei bassi ascolti. Delusione per l'ex Velina alla sua prima conduzione in solitaria.
elisabetta-canalis-vite-da-copertina-chiude-anticipo

Delusione professionale per Elisabetta Canalis che, alla sua prima esperienza da conduttrice in solitaria, ha vissuto un vero e proprio flop. Vite da copertina, il programma che conduceva su Tv8, è stato chiuso in anticipo a causa dei bassi ascolti: l’ultima puntata risale a venerdì 18 febbraio e, da quel giorno, il rotocalco non è mai più andato in onda anche se sul suo futuro non sarebbero ancora state prese decisioni.

Chiusura anticipata per Vite da copertina: flop per Elisabetta Canalis

Alla fine Vite da copertina ha dovuto fare i conti, salatissimi in questo caso, con il basso riscontro di pubblico e gli ascolti insoddisfacenti registrati durante la stagione.

Il rotocalco di Tv8 chiude infatti in anticipo, come riportato da Davide Maggio, dopo aver subito diversi cambi di orario. Se inizialmente l’appuntamento era fissato alle 17.30, a seguire è stato trasferito nella fascia di mezzogiorno e, infine, al mattino. I cambi di orario tuttavia non hanno giovato al rotocalco e non hanno saputo risollevare gli ascolti, sino alla chiusura anticipata. L’ultima puntata del rotocalco sarebbe andata in onda venerdì 18 febbraio, registrando 70.000 telespettatori pari al 1.2% di share.

Grandissima delusione anche per Elisabetta Canalis, alla sua prima esperienza televisiva da conduttrice in solitaria.

La showgirl ed ex Velina di Striscia la Notizia era stata scelta per la conduzione di questa edizione, raccogliendo il testimone dei conduttori che l’hanno preceduta nelle scorse edizioni: Alda D’Eusanio, Giovanni Ciacci, Elenoire Casalegno e Rosanna Cancellieri.

Vite da copertina: dalla nascita al misterioso futuro del programma

Vite da copertina era nato nel 2016 ed è stato da subito pensato come un rotocalco alternativo, volto ad indagare e seguire le vicende personali dei personaggi del mondo della politica e dello spettacolo.

Un modo per cercare di indagare e svelare tutti i segreti che si celano nelle loro vite, quelli lontani dai riflettori e che nessuno conosce.

La chiusura anticipata rappresenta dunque un infelice epilogo per questo format, sul cui futuro comunque non è ancora stata presa una decisione definitiva. Al momento la trasmissione non va più in onda ma, in un futuro prossimo, potrebbe ritornare sul piccolo schermo attraverso nuovi contenuti e nuovi progetti, al fine di risollevarne le sorti e riconquistare il pubblico.

Potrebbe interessarti