Politica

Iryna Vereshchuk: chi è la vicepremier ucraina con formazione militare al fianco di Zelensky

Iryna Vereshchuk, la vicepremier con una formazione militare alle spalle che si è dimostrata fedele al partito di Zelensky e continua a farlo anche durante la guerra contro Putin.
Iryna-Vereshchuk-ucraina

Nata nella a Rava-Ruska nell’Oblast’ di Leopoli, nel 2010 Iryna Vereshchuk è stata nominata la sindaca più giovane mai eletta, mentre nel 2019 entra in Parlamento con il partito di Zelensky: attualmente è una delle figure più attive sul fronte della resistenza russa.  Tra alti, bassi e un’inaspettato endorsement a Putin nel 2013, la giovane vicepremier è oggi una figura fondamentale nel drammatico scenario di guerra.

Iryna Vereshchuk chi è: studi e carriera della vicepremier

Classe 1979, Iryna Vereshchuk studia al Politecnico di Lviv ottenendo una laurea in Informazione Internazionale. Ottiene una specializzazione in Legge all’università di Leopoli e infine una qualifica Istituto regionale di Leopoli dell’Accademia nazionale per amministratori statali in amministrazione Pubblica.

 

Nel 2009 inizia a lavorare come tirocinante presso il Gabinetto del Consiglio dei Ministri ucraino.

Già a partire dall’anno successivo viene eletta come sindaco della sua città natale, Rava-Ruska, diventando così la sindaca donna più giovane mai eletta in Ucraina, dove rimarrà in carica per 5 anni.  

Nel 2015 presta servizio per le forze armate ucraine come ufficiale, grazie anche alla formazione militare ottenuta in seguito al titolo conseguito durante gli anni di studio presso il politecnico di Lviv.

 

Vereshchuk–Zelensky,  un’unione politica parlamentare

Nel 2019 Iryna Vereshchuk entra a far parte del gruppo parlamentare all’interno del Verkhovna Rada – il parlamento ucraino – di Volodymyr Zelensky come addetta alla Difesa e all’Intelligence. Nel 2021 è invece nominata come ministra della Reintegrazione dei territori temporaneamente occupati.  

La sua capacità politica è notevole, tant’è che viene soprannominata la “Hillary ucraina”.  

È ormai diventata una delle colonne portanti sul fronte della difensiva militare, in quanto ha permesso di ricevere aggiornamenti costanti circa il numero di perdite umane e non da parte dei russi.

 
Probabilmente potrebbe essere una figura chiave anche nel caso dovesse avvenire uno spostamento del governo e l’avanzata di Putin in Ucraina si facesse ancora più intensa.  

Vereshchuk, il ruolo cardine contro l’offensiva di Putin 

Al momento sia Zelensky che Vereshchuk si troverebbero nascosti in una località segreta per evitare di essere scoperti dalle armate russe.  

Nel 2013 c’era stata una prima ammirazione da parte di Iryna Vereshchuk nei confronti di Vladimir Putin: lei stessa ha affermato che se in Ucraina ci fosse stato un uomo politico come lui lo avrebbe votato.

Successivamente, in seguito agli attacchi da parte dell’armata rossa e alla volontà del presidente ucraino di proclamare la No Fly Zone richiesta alla NATO, ha rinnegato e si è scusata per quanto affermato in precedenza.  

Potrebbe interessarti