News

Pugnala il sedere della fidanzata dopo un litigio: subito dopo ha una reazione imprevedibile, le condizioni di lei

Un ragazzo di 19 anni di Cardiff, Galles, decide di pugnalare nel sedere la ragazza perché non sono d'accordo su dove prendere la pizza d'asporto, L'uomo aggredisce poi anche l'ufficiale di polizia.
Pugnala il sedere della fidanzata dopo un litigio: subito dopo ha una reazione imprevedibile, le condizioni di lei

La coppia protagonista di questa drammatica storia stava decidendo in quale pizzeria ordinare la pizza, quando l’uomo ha deciso di pugnalare la fidanzata: a quanto pare il disaccordo su quale pizza mangiare avrebbe fatto scattare l’uomo, che si sarebbe abbattuto con violenza sulla donna.

Pugnala il sedere della fidanzata mentre scelgono tra Pizza Hut o Pizza Choice

La lite sarebbe scoppiata Venerdì 19 novembre riguardo a dove ordinare la pizza da asporto.
Nathaniel Williams, 29enne di Cardiff, avrebbe pugnalato il sedere della fidanzata quando lei si è girata per andare a prendere delle bibite. La ragazza ha raccontato alla polizia di aver sentito del dolore provenire da dietro e successivamente di vedere del sangue appena si è toccata la ferita.

 
Immediatamente Nathaniel ha dato segni di confusione e isteria, iniziando a chiedere scusa alla donna, la quale ha deciso per un primo momento di non andare in ospedale.  

È stata un’amica arrivata a casa a convincerla a farsi medicare – le sono stati messi tre punti di sutura. Non ha comunque sporto denuncia, ma ha chiuso la sua relazione con il 29enne.  

L’uomo è comunque stato arrestato grazie alle segnalazioni dei medici e degli amici della vittima e intimato di stare lontano da lei.

 

Altre aggressioni da parte di Nathaniel Williams 

Il 4 dicembre l’ex fidanzata di Nathaniel Williams lo ha trovato ai piedi del letto a parlare con la figlia, violando così l’ordine restrittivo a cui era sottoposto.  
La donna contatta immediatamente gli agenti di polizia di Cardiff che arrestano subito l’uomo. L’agente di polizia lo ammanetta, ma con la scusa di vedere sua figlia riesce a liberarsi e aggredisce al volto un’ufficiale.

Verrà poi trattenuto a terra e processato per aggressione presso il Cardiff Crown Court.  

Il casellario giudiziario ha detto a Wales Online: “Se non fosse così serio sarebbe quasi divertente discutere su dove comprare una pizza, ma questo ha portato quella giovane donna ad essere pugnalata.

Le ha inflitto una brutta ferita con un coltello e i coltelli sono sempre armi pericolose e potenzialmente mortali“. 

Nathaniel Williams dovrà scontare un anno di carcere più 5 anni di ordine restrittivo che gli impedirà di entrare in contatto con la vittima.  

Potrebbe interessarti