Programmi TV

Frontiere con Franco Di Mare: lo speciale in prima serata dedicato alla guerra in Ucraina

Frontiere torna in onda con uno speciale condotto da Franco di Mare. Scopri gli ospiti ed i temi della puntata di giovedì 21 aprile 2022 dal titolo di Che storia è questa? La guerra di Putin.
tv

Che storia è questa? La guerra di Putin è il titolo dello speciale in onda in prima serata su Rai3 condotto da Franco Di Mare. Il giornalista e direttore dell’intero canale torna a presentare il suo programma più riuscito Frontiere che giovedì 21 aprile 2022 analizzerà in lungo ed in largo quello che sta avvenendo in Ucraina dopo la lunga offensiva lanciata da Putin, cercando di capire quali siano le reali intenzioni del capo di stato russo a quasi due mesi dallo scoppio del conflitto.
Nel corso della puntata interverranno importanti opinionisti, ospiti e direttori di giornale per scandagliare anche dal punto di vista storico quanto sta accadendo oggi.

Frontiere Che storia è questa? La guerra di Putin: lo speciale su Rai3

Frontiere si prende la prima serata di Rai3 di giovedì 21 aprile 2022 per fornire un’attenta analisi di ciò che da quasi due mesi sta accadendo tra Ucraina e Russia. Lo speciale dal titolo di Che storia è questa? La guerra di Putin in onda a partire dalle ore 21:20 cercherà di spiegare al pubblico la dolorosa situazione rispondendo a dei quesiti, riportati dall’ufficio stampa della Rai, come “Quali sono le vere mire del leader del Cremlino? Tenere l’Ucraina lontano dall’alleanza atlantica?

Difendere il Donbass in mano ai separatisti filorussi?”.

Il giornalista e conduttore cercherà di scavare tra le reali motivazioni del conflitto in compagnia di illustri ospiti esperti di settore.

Con lui ci saranno Claudio Cerasa, direttore del quotidiano Il Foglio; Giovanni Savino, docente universitario di Storia contemporanea presso l’Accademia presidenziale e all’Università Finanziaria di Mosca; Nona Mikhelidze, politologa di origine georgiana dell’Istituto Affari Internazionali; Antonio Caprarica ed Edith Bruck, scrittrice e testimone della Shoah ungherese, insieme a tanti altri ancora.

A tutti loro il compito di scavare a fondo tra le piaghe di un conflitto ingiusto che sta martoriando una popolazione ormai allo stremo delle forze da quasi due mesi.

Potrebbe interessarti