Programmi TV

Pari e dispari: su Rete4 un altro film dello storico duo Bud Spencer e Terence Hill. La trama e le curiosità

Pari e dispari va in onda su Rete4 a partire dalle ore 21:20 di sabato 23 aprile 2022. Scopri la trama, il cast e le curiosità della pellicola con Bud Spencer e Terence Hill.
Bud Spencer

Su Rete4 continua il ciclo di film dedicato all’iconica coppia formata dai due mosti sacri del nostro cinema dalla fine degli anni ’60 alla metà degli ’80. La proposta del canale per la prima serata di sabato 23 aprile 2022 è la pellicola dal titolo di Pari e dispari, uno dei diciotto film girati dallo spumeggiante duo formato da Bud Spencer e Terence Hill. Nella pellicola i due interpretano due fratellastri alle prese con una banda di truffatori che controlla con raggiri il giro del gioco d’azzardo e che proprio lo scaltro guardiamarina e il suo burbero fratellastro metteranno al tappeto con sonore sconfitte a poker ed i soliti e sonori ceffoni.

Pari e dispari: le curiosità ed il cast del film

Pari e dispari è un film italiano del 1978 diretto da Sergio Corbucci, considerato insieme a Sergio Leone uno dei maestri dello spaghetti western per aver realizzato successi senza tempo come Django, Il grande silenzio e Il mercenario.

Protagonisti indiscussi della pellicola sono Bud Spencer e Terence Hill, con il film che è stato un successo al botteghino come spesso accadeva ai lavori con i due attori, e rappresentò il quarto maggiore incasso nella stagione cinematografica italiana di quell’anno.

Al loro fianco compaiono gli altri interpreti Luciano Catenacci, Marisa Laurito, Salvatore Borghese, Riccardo Pizzuti, Carlo Reali.

Pari e dispari: la trama della pellicola

Johnny e Charlie Firpo sono due fratellastri che si ritrovano a collaborare, nonostante si odino, per tentare di sgominare una banda che gestisce il gioco d’azzardo nella loro zona.

Johnny è infatti un guardiamarina a cui è stato incarico di portare a termine questa missione e per portarla a termine ha bisogno proprio dell’aiuto del fratellastro che ha un passato da ex giocatore d’azzardo e sa il fatto suo.

Fra scommesse alle corse di cavalli, sonori schiaffoni, il gioco alla roulette e la epica partita a poker con il capo banda, i due hanno la meglio sui cattivi e vincono un sacco di soldi che devolvono in beneficienza agli orfanelli.

Potrebbe interessarti