Animal Equality

Carne d’agnello, il nuovo toccante video girato in un rifugio con gli animali salvati dalla macellazione

Animal Equality, con un video realizzato con Bruno Bozzetto, punta a sensibilizzare sul consumo di carne d'agnello, animale spesso trasportato e macellato in condizioni disumane.
Il nuovo video di Anima Equality con Bruno Bozzetto

Storicamente il periodo di Pasqua coincide con un incremento del consumo di carne d’agnello. Con il suo nuovo video che si inserisce all’interno della campagna “Salva un agnello”, Animal Equality mira a far luce sulle sofferenze, spesso ignorate, che gli animali attraversano. Per farlo, il rifugio Miretta apre le porte all’eccezionale partecipazione del disegnatore e regista Bruno Bozzetto, e dell’influencer di cucina vegetale Andrea Capodanno.  

Animal Equality: “La strage di agnelli non è più tollerabile” 

La richiesta di carne d’agnello nel periodo pasquale cresce in maniera esponenziale rispetto al resto dell’anno, arrivando a quota 300.000 esemplari macellati.

Il trasporto viene effettuato con gli animali vivi, stipati in camion che dalla Spagna e dell’Est Europa arrivano in Italia. La campagna di Animal Equality mette in luce l’ampia possibilità di alternative vegetali che la terra può offrire.  

Gli animali vengono spesso trattati come se non avessero sentimenti o emozioni, talvolta anche come se non provassero alcun dolore. Per la Direttrice Esecutiva di Animal Equality, Alice Trombetta, questa strage taciuta “non è più tollerabile: a fronte di condizioni di trasporto e di macellazione che non garantiscono alcun benessere animale”.

Gli agnelli sono creature docili ed affettuose, oltre che indifese, spesso macellate con pochi mesi di vita.  

È il momento di puntare su “compassione e sostenibilità”, continua la direttrice, “il mondo offre molte alternative a base vegetaleed è pertanto possibile scegliere “consapevolmente di non finanziare chi commette violenza nei confronti degli animali”. Ed in questa direzione muove proprio il nuovo video realizzato da Animal Equality all’interno del progetto “Salva un agnello”. 

Un giorno al rifugio: il video con Bruno Bozzetto e Andrea Capodanno  

Grazie alla partecipazione di Bruno Bozzetto e Andrea Capodanno, con il nuovo video di sensibilizzazione, Animal Equality cerca di far luce sulla reale natura degli animali.

Creature docili e gentili con le quali si può convivere in un mondo “dove gli animali possano abitare ovunque e non solo nello spazio circoscritto di un rifugio”, usando le parole di Bozzetto.  

Le immagini mostrano come gli animali, salvi dalla filiera della macellazione, possono vivere in armonia con l’uomo, al quale viene richiesto solamente di limitare, o più auspicabilmente eliminare del tutto, la carne dalla propria dieta.

Quella di agnello rappresenta, in particolare, una delle peggiori violenze operate dall’uomo.  

I piccoli animali, infatti, vengono spesso trasportati ancora prima dello svezzamento, strappati dalla madre per essere stipati in container ad affrontare lunghi viaggi estenuanti e stressanti, al freddo, che li condurranno alla macellazione. Animal Equality da sempre si batte contro questa violenta carneficina, e grazie al suo attivismo è riuscita a ridurre del 25% il consumo di carne di agnello nell’ultimo anno. Ma non hanno intenzione di fermarsi prima di aver raggiunto il 100%, ed ognuno può e deve moralmente fare una scelta, quella più consapevole ed umana.

  

Potrebbe interessarti