TV e Spettacolo

Nicola Porro su tutte le furie contro lo staff a Quarta Repubblica: “Ca**o!”, la rabbia del conduttore in diretta

Forse credeva che non si sentisse mentre partiva un servizio, ma il microfono ha registrato la sua rabbia in diretta: lo sfogo di Nicola Porro contro lo staff durante Quarta Repubblica.
Nicola Porro su tutte le furie contro lo staff a Quarta Repubblica: "Ca**o!", la rabbia del conduttore in diretta

Imprevisto “rumoroso” a Quarta Repubblica, durante la diretta della puntata di ieri in cui Nicola Porro, conduttore del programma di Rete 4, affrontava il tema della scottante intervista del collega Giuseppe Brindisi al ministro degli Esteri russo, Sergej Lavrov. Il giornalista si è infuriato davanti alle telecamere per un errore dello staff del programma, durante il lancio di uno stralcio di dichiarazioni sul massacro di Bucha.

Nicola Porro furioso a Quarta Repubblica: il conduttore sbotta contro lo staff

La sfuriata di Nicola Porro in diretta a Quarta Repubblica non è passata inosservata perché arrivata durante un importante blocco del suo programma dedicato alle dichiarazioni del numero 2 del Cremlino, il ministro degli Esteri russo Lavrov, nel corso dell’intervista rilasciata al format Zona Bianca.

Per 4 volte, lo staff ha mandato il servizio sbagliato mentre il presentatore chiedeva che fosse trasmesso quanto detto da Lavrov sugli orrori di Bucha, massacro diventato simbolo della guerra tra Russia e Ucraina. Innervosito dal reiterato errore, Porro si è lasciato andare con un commento al veleno condito da una parolaccia pochi istanti prima del lancio corretto.

Nicola Porro a Quarta Repubblica sbotta in diretta: “Non è difficile, ca**o

Nicola Porro non ha trattenuto il suo fastidio nel vedere per diverse volte un servizio sbagliato invece del lancio che aveva chiesto.

Tra ironia e una nota di veleno, ha rimproverato la squadra del programma per non aver gestito correttamente la messa in onda: “Difficile riuscire a trovare una clip di Lavrov – ha esordito il conduttore dopo il primo sbaglio, trasmesso Biden al posto del ministro russo –, vediamo se lo troviamo“.

Poco dopo, nuovo errore e nuova frecciatina di Porro: “Ritorniamo in studio, non riusciamo ad avere Bucha, non è difficile (…) vi ho dato altri 30 secondi, fate sentire ai telespettatori cosa dice su Bucha. Vediamo se è la volta buona, è la quarta. Ca**o!“.

Potrebbe interessarti