Cronaca Italia

Attacco hacker russo ai siti del Senato e del ministero della Difesa: sono irraggiungibili. Foto

Attacco hacker russo ai siti del Senato e del ministero della Difesa: sono irraggiungibili. L'attacco è stato rivendicato e si è esteso anche ad altre piattaforme.
Attacco hacker russo ai siti del Senato e del ministero della Difesa: sono irraggiungibili. Foto

È di questi minuti la notizia di un attacco hacker che sta coinvolgendo i siti del Senato della Repubblica italiana e del Ministero della Difesa. Si tratterebbe di un attacco di matrice russa, ma al momento le informazioni sono in corso di verifica.

Questi non sono gli unici siti colpiti, ci sarebbero anche quelli dell’Istituto Superiore di Sanità, dell’Aci e altri. Il blocco è stato rivendicato come un “attacco all’Italia”.

Attacco hacker ai siti di Senato e ministero della Difesa: siti bloccati

Se si prova ad accedere ai siti di Senato e ministero della Repubblica al momento non è possibile. Non si tratta di un errore ma di un attacco hacker russo in corso.

L’attacco è stato rivendicato dal collettivo filorusso Killnet; secondo quanto riferisce Repubblica, al momento non sarebbero state compromesse le infrastrutture.

Se si prova ad accedere ad entrambi i siti l’utente si trova davanti ad un messaggio di errore per il sito del Senato e all’avviso di “Sito in manutenzione” per quello della Difesa, dopo un lungo periodo di attesa per arrivare alla schermata di home.

Altri siti italiani hackerati dal collettivo russo

Il collettivo filorusso Killnet ha reso nota la rivendicazione dell’attacco hacker attraverso i propri canali telegram, affermando di aver colpito anche la Scuola alti studi di Lucca, l‘Istituto Superiore di Sanità, Banca Compass, Infomedix- che si occupa di servizi alle aziende e l’Aci.

L’attacco è arrivato a circa un’ora dalla conferenza stampa del Presidente del Consiglio Mario Draghi da Washington, dove si trova per un vertice con il Presidente degli Stati Uniti Biden. Oggi Draghi ha riferito dei temi trattati, che non riguardano solo la guerra in Ucraina ma anche il tema della Pace, della necessità di puntare sulle energie rinnovabili e sul trattare per evitare una catastrofe umanitaria a causa del blocco delle esportazioni di grano.

Potrebbe interessarti