Programmi TV

Giorgia Soleri e la canzone a lei dedicata dal fidanzato Damiano dei Maneskin: il segreto dietro Coraline

Dietro il brano Coraline dei Maneskin si nasconde un'intima dedica a Giorgia Soleri, cui il fidanzato Damiano si è ispirato: la ragazza apre il suo cuore a Oggi è un altro giorno.
giorgia-soleri-fidanzata-damiano-maneskin-coraline-confessione

Intima intervista a Giorgia Soleri, fidanzata del frontman dei Maneskin Damiano, nel salotto di Oggi è un altro giorno. La ragazza ha parlato del successo della band e ha fatto chiarezza sulla fonte ispiratrice di una delle loro canzoni simbolo: Coraline. Lo struggente brano sarebbe stato a lei dedicato dal fidanzato, come rivela ai microfoni di Serena Bortone: “C’è tanto di me in questa canzone“.

Giorgia Soleri e il segreto dietro Coraline dei Maneskin: la rivelazione

A Oggi è un altro giorno si racconta Giorgia Soleri, fidanzata del leader dei Maneskin Damiano. In studio la ragazza si è raccontata a tutto tondo, dalla battaglia portata avanti contro la malattia di cui soffre, la vulvodinia, al successo della band.

Nel repertorio del gruppo spicca però una perla di grande successo, apprezzatissima dal pubblico: Coraline. Un brano struggente nel quale Damiano si rivolge ad un’immaginaria ragazza di nome Coraline, dietro la quale però si celerebbe proprio la fidanzata Giorgia.

Questa canzone nasce con lui, in hotel, insieme al chitarrista Thomas – confessa la ragazza in studio. – Hanno iniziato a strimpellare due note, Damiano aveva scritto questo testo, l’ha registrata, con un vocale me l’ha mandata e lì ho capito subito che parlava di me.

C’è tanto di me in questa canzone“.

Giorgia Soleri e l’amore per Damiano: “La complicità è il segreto

Giorgia Soleri si è subito immedesimata nella Coraline raffigurata nell’omonimo brano. Al punto che il fidanzato Damiano le chiese di rendere pubblico il fatto che la canzone sia stata ispirata proprio a lei: “La nostra relazione era ancora riservata e avevamo deciso di non dirlo.

Poi a un certo punto mi ha detto: ‘Se a te non dispiace, io mi sentirei di dire che è dedicata a te questa canzone’. Io gli ho detto: ‘Sono le tue canzoni, sei libero di fare come ti senti’.

E quindi, dopo Sanremo, ha detto che è ispirata a me“.

La loro storia d’amore viaggia sul binario della complicità e del rispetto, dove invidie e competizione non sono contemplate. Giorgia Soleri spiega: “In amore non c’è spazio per la competizione. Se non riesci ad essere felice dei successi delle persone che ami, che amore è? Io non riesco ad essere invidiosa e gelosa: la complicità è il segreto“.

Potrebbe interessarti