Politica

La Russia minaccia “Guerra nucleare” se la NATO continua ad armare l’Ucraina. Il commento di Medvedev

L'ex Presidente Medvedev è intervenuto a poche ore dalla decisione della Finlandia di aderire alla NATO, affermando che gli opinionisti devono smettere di "mentire a loro stessi".
La Russia minaccia "Guerra nucleare" se la NATO continua ad armare l'Ucraina. Il commento di Medvedev

L’ex Presidente russo Medvedev, oggi vice-presidente del Consiglio di Sicurezza russo, è intervenuto a poche ore dalla richiesta di adesione formale della Finlandia alla NATO tornando a parlare del rischio di una guerra nucleare. Le sue parole sono state legate principalmente alla questione dell’aiuto che la NATO sta offrendo all’Ucraina in termini militari.

Intanto, dopo la Finlandia, i media internazionali hanno rilanciato la notizia di una possibile richiesta di adesione da parte della Svezia già all’inizio della prossima settimana.

Medvedev minaccia ancora il rischio di guerra nucleare

Non mentite a voi stessi” così si è espresso l’ex Presidente Medvedev rivolgendosi agli analisti stranieri.

È la TASS- agenzia russa- a rilanciare le parole di Medvedev che ha spiegato come il continuo invio di armi all’Ucraina porterà ad un aumento della tensione trai l’occidente e la Russia.

Gli sforzi dei paesi della NATO per riempire l’Ucraina di armi, addestrare le sue truppe all’uso dell’equipaggiamento occidentale, schierare mercenari e tenere esercitazioni vicino ai nostri confini aumentano le probabilità di un conflitto aperto e diretto tra la Russia e la NATO invece della sua attuale guerra per procura” ha dichiarato Medvedev, che ha aggiunto: “C’è sempre il rischio che un simile conflitto si trasformi in una vera e propria guerra nucleare.

Sarà uno scenario disastroso per tutti”.

Le critiche all’occidente di Medvedev

Medvedev ha poi fatto chiari riferimenti all’occidente, soprattutto parlando degli analisti li ha definiti “Teste parlanti” occidentali che diventano “Sempre più ciniche” che stanno cercando di spaventare il mondo con la minaccia che la Russia possa portare ad un conflitto nucleare.

“Anche Trump– ha detto ancora Medvedev- ha detto la sua recentemente sulla questione e ovviamente anche gli europei hanno iniziato a cinguettare con le loro voci acute”.

“Devono smettere di mentire a loro stessi, c’è bisogno di pensare solo all’impatto delle proprie azioni e e cercare di non soffocare nella propria saliva in attacchi russobofici“.

Potrebbe interessarti