Spettacolo

Domenica In, Ornella Vannoni perde la pazienza e se la prende con Mara Venier: “Ma non dovevo cantare?”

Ornella Vanoni era in studio a Domenica In per cantare Un Sorriso dietro al Pianto, ma alcuni contrattempi le hanno fatto perdere la pazienza.
Domenica In, Ornella Vannoni perde la pazienza e se la prende con Mara Venier: "Ma non dovevo cantare?"

Momenti di brio durate l’ultima puntata di Domenica in: Ornella Vanoni, presente in studio per un’esibizione canore, ha visto la sua performance ritardare notevolmente e non ha gradito la cosa: sono andate in onda le parole di protesta accesa della cantante, che se l’è presa con la conduttrice Mara Venier e, pare, volesse abbandonare immantinenti la trasmissione.

Ornella Vanoni perde la pazienza con Mara Venier: “Sono qui da ore”

Ornella Vanoni ha commosso tutti con una performance molto commovente: la cantante si è esibita con Sorriso dentro al pianto, la canzone scritta per lei da Francesco Gabbani.

Si è però trattato di un’esibizione sudata, quantomeno stando alla reazione della Vanoni, che, ad un certo punto, mentre in studio c’erano anche Alessia Marcuzzi e Ferzan Ozpetek, ha sbottato: “Che facciamo? Che ne so… Sono qui da ore… Ho detto al mio cane, che è rimasto in albergo: ‘Ondina, ti giuro, torno tra un’ora’. Alle 22:30 parte prima il tavolo, poi il divano… E poi finalmente canto. Ma quando torno, il mio cane sarà svenuto…”.

Mara Venier cerca di mettere pace e fa portare un pianoforte

Mara Venier a quel punto non aveva molta scelta, per cui ha dato corda ad Ornella Vanoni ed ha fatto portare il pianoforte, per poi dire alla cantante: “Perché non canti subito?” Con lei che le rispondeva “Guarda, mi fai un piacere enorme”.

Ciononostante i presenti in studio hanno continuato a fare melina per un po’, tra una Alessia Marcuzzi che metteva su una scenetta con dei fondi del caffé ed i racconti di Ferzan Ozpetek. Addirittura, al momento gag della Marcuzzi, ha reso la pazienza: “Ma non dovevo cantare?”.

Subito dopo è stato Ozpetek a confermare quanto Vanoni avesse voglia di tornare in albergo: “L’ho dovuta consolare per due ore perché voleva andare via”, ha infatti detto il regista.

Al che Mara Venier è intervenuta: “Non vai via. Dai, rimani con noi ancora un po’. Mica vorrai andare via?”.

Potrebbe interessarti