Gossip

Al Bano Carrisi e la rivelazione sul suo esame di maturità: “Al secondo anno sono stato bocciato”

Conosciuto in tutto il mondo, Al Bano non ha fatto fortuna studiando. Erano altri tempi, ma racconta di aver lasciato gli studi per scelta.
Al Bano Carrisi e la rivelazione sul suo esame di maturità: "Al secondo anno sono stato bocciato"

Stella intramontabile della musica italiana, Al Bano ha conquistato notorietà da giovanissimo, questo ha fatto sì che abbia dovuto scegliere tra gli studi e la carriera.

Al Bano Carrisi e la maturità : “Ho lasciato gli studi a 15 anni”

In un’intervista all’agenzia di stampa AdnKronos, il cantante ha parlato a lungo della sua vita da ragazzo, rivelando dei particolari finora inediti o comunque mai apertamente affrontati dal cantante. “Ho lasciato gli studi a 15 anni– racconta Al Bano. “Già cantavo – riferisce Al Bano – infatti il professore di religione e di musica mi invitò a cantare nella presidenza delle scuole magistrali“.

Il cantante spiega di non aver mai conseguito il diploma perché di scuola non ne voleva sapere: “Il mio esame di maturità? Sono arrivato al secondo anno di magistrale, poi mi sono fermato perché sono stato bocciato. Erano altri tempi, e da quell’istituto si poteva già uscire con un titolo valido per immettersi nel mondo del lavoro, per questo la scelta cadde sul magistrale: “Ho fatto due anni per diventare insegnante delle scuole elementari. Tuttavia, le buone intenzioni non bastano: bisognava studiare e Al Bano non era un esempio di diligenza: “Ero già più interessato alla musica e alle canzoni che ai libri di scuola– spiega.

Al Bano e il diploma mancato: come la vive il cantante

A influire fu probabilmente il clima di quegli anni, un contesto che Al Bano associa anche ai suoi compagni di scuola: “Alle magistrali erano tutti sintonizzati sul ‘fare sciopero’ piuttosto che a studiare”. Ma anche quando provava a studiare, e si impegnava nelle discipline che gli piacevano un po’ di più, i risultati non erano dei migliori: “Ero bravissimo in disegno e ricordo che ne feci uno per me e uno per una ragazza che a me piaceva molto e a lei misero 8 e a me 4“.

C’è da dire che l’amore per la materia non era stato l’unico pungolo del cantante, ma comunque davanti a quel voto pensò: “Questa è una vera ingiustizia”. Oggi Al Bano ha 79 anni e ha vinto 26 dischi d’oro e otto dischi di platino ed è continuamente in tournée in giro per il mondo o in tv (dove sarà anche sabato, per Una voce per Padre Pio). Ai giornalisti che gli chiedono se si sia pentito di non aver terminato gli studi, il cantante non può che rispondere: “Mi sono diplomato all’Università della vita” e aggiungere “Lì a pieni voti”.

Potrebbe interessarti